Lo sprint vincente di Alberto Dainese
Lo sprint vincente di Alberto Dainese

Giro Under 23, Dainese vince a Valdobbiadene; Osorio cade, maglia rosa a Vlasov

La prima semitappa della giornata conclusiva del Giro d’Italia Under 23 ha visto, come ormai d’abitudine, grande movimento. La Conegliano-Valdobbiadene di 72.8 km ha visto formarsi all’attacco un drappello di sei unità: Roger Adriá (Equipo Lizarte), Gabriel Cullaigh (Team Wiggins), Edoardo Francesco Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior), Gino Mäder (IAM Excelsior), Michael Rice (Hagens Berman Axeon) e Bert Van Moer (Lotto Soudal).

Il loro margine massimo è stato di 1’40”, toccato attorno al km 40. Da lì in poi il gruppo si riavvicina, con l’attacco di tredici unità sulla salita di Combai: fra quanti si sono mossi anche Mark Donovan (Team Wiggins). La Colombia ha però cucito su questi coraggiosi, andando a riprendere prima loro e poi, ai meno 9 km, Adriá e Cullaigh, ultimi superstiti dell’azione.

A 5 chilometri dall’arrivo il colpo di scena: una caduta in gruppo ha coinvolto anche la maglia rosa Alejandro Osorio che è riuscito a ripartire ma si è ritrovato con un distacco di quasi un minuto dai suoi rivali. Alla fine la prima parte del gruppo se l’è giocata in volata: ad imporsi è stato Alberto Dainese (Zalf) davanti a Francesco Di Felice (Delio Gallina Colosio Eurofeed) e Julian Mertens (Lotto Soudal).

Seguono Mark Downey (Team Wiggins), Nicolas Dalla Valle (Team Colpack), Tommaso Fiaschi (Mastromarco Sensi Nibali), Alexander Konychev (Hopplà Petroli Firenze), Mathieu Burgaudeau (Vendée U), Sean Bennett (Hagens Berman Axeon) e Stephen Williams (SEG Racing Academy).

Osorio è arrivato staccato di 1’26”, mentre Almeida ha pagato 50″ , Muñoz e Covili 1’13”. In vista del gran finale la maglia rosa è passata dal russo Aleksandr Vlasov con 15″ su Mark Donovan e 1’12” su Stephen Williams.

Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, spazio alla cronometro conclusiva di Ca’ del Poggio di 22.4 km. I migliori 15 della classifica generale partiranno in modalità “real time”, ossia la maglia rosa verrà seguita, in base al distacco accumulato sinora, dagli altri atleti alle sue spalle: chi taglierà per primo il traguardo sarà decretato vincitore del Giro d’Italia Under 23.

Vi ricordiamo che a partire dalle 16.35 sarà disponibile, grazie alla partnership con PMG Sport, la diretta streaming della cronometro di Ca’ del Poggio sulla homepage di Cicloweb.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile