Eduard Grosu sul podio del campionato rumeno a cronometro © Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini
Eduard Grosu sul podio del campionato rumeno a cronometro © Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini

Campionati a crono, ancora Grosu in Romania. I risultati di Grecia, Kosovo e Venezuela

Per il secondo anno di fila, il terzo in assoluto, Eduard Grosu si laurea campione a cronometro della Romania. Il venticinquenne portacolori della Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini è stato il migliore nei 30 km di Sibiu: 39’26” il suo tempo, con Daniel Crista (Steaua Bucarest) giunto a soli 17″. Podio completato per l’atleta paraolimpico Eduard Novak (Team Novak), giunto a 3′ tondi.

Nell’isola di Lesbo, in Grecia, si è assistito al primo successo della carriera per Stylianos Farantakis. Questo ventitreenne, che gareggia a livello dilettantistico in Francia con la Sojasun Espoirs, ha percorso i 36 km di gara con il tempo di 50’40”, riuscendo a precedere per soli 6″ il detentore del titolo Polychronis Tzortzakis (Tarteletto-Isorex) e di 40″ Charalampos Kastrantas (Java-Partizan).

In Venezuela, a Quibor, quella di ieri è stata la giornata dedicata alle prove contro il tempo. Nei 38 km della prova élite maschile vittoria netta per Pedro Gutiérrez: l’atleta della Gobernación del Estado Miranda ha vinto con 46’45”, superando di 40″ Carlos Galvis (Deportivo Táchira) e di 2’22” José Alarcón (Gobernación del Estado Miranda).

Gara a cronometro anche in Kosovo dove a imporsi è Egzon Misini. Il ventiquattrenne è salito sul podio in compagnia di Ferki Haxhiu e di Rahim Mani.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile