Ana Maria Covrig in maglia di campionessa romena © Dan Damian
Ana Maria Covrig in maglia di campionessa romena © Dan Damian

Campionati Nazionali femminili, ancora un titolo in Romania per Ana Maria Covrig

Salgono a sette le vittorie conquistate da Ana Maria Covrig ai Campionati Nazionali di Romania da quando ha cambiato licenza nel 2015 dopo che nelle categorie giovanili aveva rappresentato l’Italia: l’atleta della Eurotarget-Bianchi-Vitasana ha vinto per la quarta volta il titolo a cronometro battendo di 2’27” la Coteata e di 3’34” Piringer.

Per quanto riguarda le prove a cronometro, sono stati assegnati anche altri due titoli. In Venezuela c’è stato il successo di Danielys García, 31enne specialista delle prove contro il tempo che è andata a segno in questa gara per la decima volta in carriera: successo netto con Wilmarys Moreno staccata di 57″ e Maria Briceño di 1’05” in soli 16 chilometri. In Israele, dopo quattro secondi posti ed un terzo, è finalmente arrivata la prima vittoria di Rotem Gafinoviz, 26enne della Waowdeals che ha preceduto Omer Shapira e Paz Bash.

In Giappone invece si è già disputata anche la gara in linea, sempre femminile: la 27enne Eri Yonamine ha replicato il successo della cronometro infliggendo distacchi molto pesanti (3’00” alla Kaneko, 6’45” alla Makise, più di dieci minuti alle altre) a tutte le rivali in gara. Per l’atleta della Wiggle High5 si tratta della quarta doppietta strada-crono in carriera, la terza consecutiva.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile