Tim Ariesen impegnato sulle pietre © Roompot-Nederlandse Loterij
Tim Ariesen impegnato sulle pietre © Roompot-Nederlandse Loterij

Cambio di vita per Tim Ariesen: lascia la Roompot e vola in Cina

Avere ventiquattro anni, essere alla seconda stagione tra i professionisti e decidere di lasciare la propria squadra (e l’Europa) verso un paese lontano con una lingua radicalmente diversa. Questo è quanto ha deciso Tim Ariesen, passista veloce della Roompot-Nederlandse Loterij, che da oggi abbandona la compagine Professional neerlandese per trasferirsi, sino al termine del 2018, nella piccola Continental cinese Ningxia Sports Lottery-Livall.

Da qui in avanti inizia l’abituale stagione delle corse nello sterminato paese asiatico, con il Tour of Qinghai Lake di fine luglio ad anticipare Tour of Xingtai, Tour of China I, Tour of China II, Tour of Taihu Lake, Tour of Hainan, Tour of Fuzhou e Tour of Quanzhou Bay.

La ragione per questa scelta la spiega lo stesso Ariesen: «Purtroppo non ho reso come speravo con la maglia Roompot e non sono riuscito a capirne il motivo. Spero di ricoprire un ruolo diverso nelle corse in Asia perché qui mi sentivo semplicemente un corridore qualsiasi. Sono grato alla squadra per avermi lasciato libero di andare».

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile