Elia Viviani, inseguito da Domenico Pozzovivo, al Campionato italiano 2018 © Bettiniphoto - Luca Bettini
Elia Viviani, inseguito da Domenico Pozzovivo, al Campionato italiano 2018 © Bettiniphoto - Luca Bettini

Ranking UCI, Froome e Italia sempre al vertice. Viviani si conferma terzo

Con il Tour de France appena iniziato (ma i punti ottenuti e quelli dell’edizione 2017 che usciranno dal conteggio saranno inseriti/tolti sono a corsa terminata) il ranking individuale UCI rimane sostanzialmente invariato, con lievi scostamenti di punteggi e non di posizioni rispetto a due settimane fa (7 giorni fa, infatti, l’UCI ha pubblicato un aggiornamento incompleto e corretto solo nel fine settimana).

Christopher Froome (Team Sky) guida con 4633.43 punti e il suo margine su Peter Sagan (Bora Hansgrohe) è sempre di estrema tranquillità, dato che lo slovacco staziona a quota 3778. Ottimo terzo, con il bottino pieno del campionato italiano, è Elia Viviani: il veronese della Quick Step Floors, che perderà nel prossimo aggiornamento i punti ottenuti nel 2017 all’Österreich Rundfahrt, vanta 3536 punti.

Il solco con il resto della compagnia è enorme: Alexander Kristoff (UAE Team Emirates) è quarto con 2816 punti, quindi seguono Alejandro Valverde (Movistar Team) con 2506, Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) con 2498.47, Michael Matthews (Team Sunweb) con 2493.57, Tim Wellens (Lotto Soudal) con 2458, Vincenzo Nibali (Bahrain Merida) con 2453 e Romain Bardet (AG2R La Mondiale) con 2343.

Tra le nazioni nessun problema per l’Italia, che conduce la graduatoria in tutta tranquillità: gli azzurri, con 15333.8 punti, precedono il Belgio, secondo con 13829.26 punti. Terza la Francia con 11848, quarti i Paesi Bassi con 10939.28, quinta la Gran Bretagna con 10698.01. Cambio invece al sesto posto, con la Spagna che ha scavalcato la Colombia: 9623 i punti degli europei, 9375.43 per i sudamericani.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile