Greg Van Avermaet in maglia gialla © Chris Auld Photography
Greg Van Avermaet in maglia gialla © Chris Auld Photography

La BMC è salva: sarà in gruppo nel 2019 con CCC come nuovo main sponsor. E Van Avermaet rinnova

Alle 15.30, nell’albergo di Aix les Bains, è stata annunciata una pagina importante nella storia del ciclismo contemporaneo. Jim Ochowicz, general manager del BMC Racing Team, ha ufficializzato che la formazione proseguirà la sua avventura anche nelle prossime stagioni.

E lo farà, come ipotizzato nei giorni scorsi, con uno sponsor già attivo da tempo nel mondo del ciclismo. Dal 1 gennaio 2019 il main sponsor sarà l’azienda polacca CCC. Non si tratta di una fusione con l’attuale compagine Professional, che dovrebbe continuare l’avventura con altro nome. La licenza rimarrà statunitense mentre la denominazione completa verrà annunciata nelle prossime settimane. Dariusz Milek, proprietario di CCC nonché uno degli uomini più ricchi di Polonia, sarà il nuovo proprietario del team mentre Ochowicz conserverà il ruolo di general manager. Tag Heuer rimarrà come sponsor minore mentre sono in corso trattative con altri soggetti per un eventuale approdo. Cambierà invece il fornitore di bici, con negoziazioni in atto con aziende che prenderanno il posto di BMC.

Per quanto riguarda la rosa, a comporla saranno tra i 23 e i 25 corridori. Fra di loro è già sicura la presenza di Greg Van Avermaet: l’attuale maglia gialla del Tour de France ha infatti prolungato il contratto, diventando così il primo elemento a libro paga per la nuova stagione. Come da consuetudine del team non è stata comunicata né la durata del contratto del belga né quella del legame del nuovo sponsor né la lunghezza dell’accordo.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile