Gianni Moscon al Tour de France © Team Sky/Russ Ellis
Gianni Moscon al Tour de France © Team Sky/Russ Ellis

Caso Moscon, le parole della Sky: «Accettiamo l’espulsione, a fine Tour decideremo eventuali conseguenze»

In merito a quanto accaduto nel corso della quindicesima tappa del Tour de France, con Gianni Moscon squalificato per aver colpito (o tentato di colpire) il francese Elie Gesbert nei primi metri di gara, il Team Sky ha diramato un comunicato per chiarire la propria posizione sulla vicenda. Ve lo proponiamo, tradotto, per intero qui sotto.

Il general manager del Team Sky, Sir Dave Brailsford, afferma: «Supportiamo e accettiamo la decisione degli organizzatori di escludere Gianni Moscon dal Tour de France. Gianni è estremamente frustrato per il suo comportamento e sa di aver deluso se stesso, il team e la corsa. Ci occuperemo di questa vicenda con Gianni una volta che il Tour sarà terminato e decideremo a quel punto se prendere delle azioni in merito. Voglio porgere le mie più profonde scuse sia a Elie Gesbert che al Team Fortuneo Samsic per questo inaccettabile incidente».

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile