Travis McCabe esulta: la prima tappa del Tour of Utah è sua © Jonathan Devich
Travis McCabe esulta: la prima tappa del Tour of Utah è sua © Jonathan Devich

Volata senza storia al Tour of Utah: Travis McCabe surclassa tutti e conquista la prima tappa

Volata doveva essere, sul circuito cittadino di Cedar City, al Tour of Utah, e volata è stata. Non c’è stata storia, ad ogni modo, nello sprint finale. Su un arrivo che tirava all’insù, infatti, Travis McCabe, uomo veloce della UnitedHealthcare, ha surclassato la concorrenza vincendo, quasi, per distacco. Premiato, alla grande, il lavoro della sua squadra, che gli ha permesso di rimanere coperto fino agli ultimi 200 metri, mandando all’attacco, nel finale, un arrembante Serghei Tvetcov. Il romeno si è mosso all’ultimo giro, inizialmente seguendo l’ex campione italiano della Nippo Ivan Santaromita e, in seguito, proseguendo da solo, costringendo gli altri team a chiudere. Quando, a poche centinaia di metri dal traguardo, sono riusciti a riprenderlo, McCabe era ormai in posizione di sparo pronto a mettere tutti in fila e nessuno ha potuto contrastarlo.

Si sono piazzati in top 5, dietro al vincitore di giornata, nell’ordine: Ulises Castillo (Jelly Belly p/b Maxxis), Edwin Ávila (Israel Cycling Academy), Brent Bookwalter (BMC Racing Team) e Kiel Reijnen (Trek-Segafredo). Seguono Damiano Cima (Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini), Kyle Murphy (Rally Cycling), Simone Ponzi (Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini), ostacolato nel suo sprint, Koen Bouwman (Team LottoNL-Jumbo) e Michael Rice (Hagens Berman Axeon).

Per McCabe, statunitense di Prescott in Arizona, si tratta della terza vittoria in carriera al Tour of Utah. L’alfiere della UnitedHealthcare, infatti, aveva conquistato, in precedenza, altre due frazioni. Una, nel 2017, a Bountiful e una, nel 2016, a Kearns. In classifica generale conserva la maglia gialla Tejay van Garderen, ma il leader del BMC Racing Team ha ora solo 2″ sullo stesso McCabe.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile