Geoffrey Bouchard intervistato dopo il successo del campionato francese élite senza contratto © Youtube
Geoffrey Bouchard intervistato dopo il successo del campionato francese élite senza contratto © Youtube

Scelta fuori dagli schemi per la AG2R La Mondiale: ingaggiato l’esperto Bouchard

È una rarità vedere un corridore passare direttamente dal dilettantismo al World Tour, soprattutto a 26 anni compiuti. Ma ogni tanto le storie fuori dal comune diventano realtà: la AG2R La Mondiale ha deciso di mettere sotto contratto per le prossime due stagioni Geoffrey Bouchard. Questo corridore si è rivelato quest’anno, lui che all’attività ciclistica con il club CR4C Roanne affiancava l’impegno lavorativo: la sua definitiva esplosione è giunta nei mesi scorsi, dove con gran sorpresa ha conquistato la classifica generale del Tour Alsace, in un’annata con ben dieci affermazioni fra calendario dilettantistico e prove 2.2.

Queste le sue parole: «Aver firmato per una delle formazioni più importanti al mondo mi rende estremamente fiero, essendo poi originario dell’Isère è ancora più importante. Dopo il mio titolo di campione francese élite senza contratto pensavo che, alla mia età, avrei avuto solo una remota possibilità di passare professionista. Sono uno scalatore da percorsi misti ma il successo in Alsazia ha aperto nuovi orizzonti. Non vedo l’ora di far parte della squadra anche come stagista, con il debutto previsto al Tour de Poitou-Charentes. Per uno come me che non ha mai indossato la maglia della nazionale in alcuna categoria è un regalo stupendo».

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile