Pier André Coté al centro del podio © Rally Cycling
Pier André Coté al centro del podio © Rally Cycling

Due acquisti per la Rally Cycling: ingaggiati Coté e Murphy

Dopo l’arrivo di Gavin Mannion, la Rally Cycling prosegue la campagna di rafforzamento. Stavolta il settore interessato è quello delle ruote veloci: la compagine arancione ha messo sotto contratto il canadese Pier-André Coté e lo statunitense John Murphy. Il ventunenne Coté proviene dal Silber Pro Cycling, con cui quest’anno ha conquistato due frazioni al Tour de Beauce. Il trentatreenne Murphy, invece, è reduce da un biennio alla Holowesko: per lui quest’anno l’affermazione nella prima frazione del Circuit des Ardennes.

Il giovane Coté si è così espresso: «È bastata solo una conversazione con la dirigenza per convincermi che questa fosse la scelta da prendere. Stavo cercando una transizione tranquilla prima di un eventuale passaggio in Europa. Voglio imparare molto dai tanti elementi di talento che sono nel team. Correre all’estero sarà la mia principale speranza per la nuova stagione dato che è dagli juniores che non sono più andato a gareggiare in Europa».

Queste, invece, le parole di Murphy: «La Rally Cycling è sempre stata una squadra solida. Il calendario sarà ancora più importante nel 2019 e non vedo l’ora di poter correre con costanza in Europa. Il mio ruolo sarà di rinforzare il gruppo dei velocisti e di portare la mia esperienza nelle fasi calde».

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile