Edward Ravasi impegnato alla Vuelta a España © Bettiniphoto
Edward Ravasi impegnato alla Vuelta a España © Bettiniphoto

Diversi rinnovi di contratto: Ravasi resta alla UAE, García Cortina alla Bahrain, Pantano alla Trek

Oltre ai nuovi acquisti, le formazioni sono impegnate nel prolungare i contratti con corridori già presenti in rosa. È il caso, ad esempio, di Iván García Cortina: il promettente spagnolo ha rinnovato per due stagioni il legame che lo vede impegnato con la Bahrain Merida. Due anni in più con la UAE Team Emirates anche per Edward Ravasi: lo scalatore lombardo, attualmente impegnato alla Vuelta, proseguirà così qui la sua crescita.

Corridore già fatto e finito è, invece, Jarlinson Pantano: il colombiano, fermo da agosto per una toxoplasmosi, resterà fino al termine del 2020 con la Trek-Segafredo. Pur avendo già festeggiato le trentasei primavere, rimarrà ancora in gruppo nel 2019 anche William Bonnet: il prezioso gregario francese ha infatti deciso di prolungare l’avventura con la Groupama-FDJ. Il sodalizio transalpino ha deciso di tenersi stretto il giovane Léo Vincent, che si sta ben disimpegnando a supporto dei capitani.

Passando alle formazioni Professional, la Euskadi-Murias ha confermato anche per il 2019 Óscar Rodríguez, sorprendente vincitore venerdì della tappa di La Camperona alla Vuelta a España. Un anno in più con la Israel Cycling Academy per Guillaume Boivin: il canadese, nonostante un brutto infortunio che lo ha tenuto ai box da metà giugno fino a fine agosto, ha convinto la dirigenza israeliana ad averlo ancora a disposizione.

Fondamentale conferma anche per la Rally Cycling che, ancora per un anno, si godrà le prestazioni del baby fenomeno Brandon McNulty prima di un passaggio nel World Tour nel 2020. Continuerà ad essere lo sprinter di riferimento della Delko Marseille Provence KTM l’australiano Brenton Jones, corridore tra i più in palla del sodalizio provenzale.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile