Tim Wellens all'attacco a Bergen © UCI
Tim Wellens all'attacco a Bergen © UCI

Ecco il Belgio per il Mondiale di Innsbruck: Benoot, Teuns e Wellens le punte, c’è Van Avermaet

Diversamente dal solito, il Belgio non partirà con i galloni di formazione faro nella prova in linea dei Campionati del Mondo di Innsbruck. Gli otto selezionati dal commissario tecnico Kevin De Weert per la gara regina sono indubbiamente di alto livello ma, sulla carta, paiono non tra i primissimi favoriti nel caso in cui la corsa fosse particolarmente dura.

Intendiamoci, i grossi calibri ci sono, a cominciare da quel Tim Wellens (Lotto Soudal) che, soprattutto in caso di corsa bagnata, darebbe filo da torcere a chiunque. A livello di palmares inevitabile considerare della partita anche Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) mentre la nouvelle vague è data da Tiesj Benoot (Lotto Soudal) e Dylan Teuns (BMC Racing Team).

Il più giovane della compagnia è colui che è lo scalatore più puro del gruppo, vale a dire Laurens De Plus (Quick Step Floors). Completano la selezione Ben Hermans (Israel Cycling Academy), Xandro Meurisse (Wanty-Groupe Gobert) e Serge Pauwels (Team Dimension Data) che dovrebbero fungere da gregari. Nella prova a cronometro saranno impegnati Laurens De Plus assieme a Victor Campenaerts (Lotto Soudal).

Tra gli under 23 va rimarcata la decisione di puntare su due elementi già nel World Tour come Steff Cras (Team Katusha-Alpecin9 e soprattutto Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal), tra i favoriti assoluti della prova giovanile.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile