Rüdiger Selig vince in Slovacchia © Tour de Slovaquie
Rüdiger Selig vince in Slovacchia © Tour de Slovaquie

Rüdiger Selig beffa la Quick-Step e vince la terza frazione del Tour of Slovakia

Tocca a Rüdiger Selig spezzare l’egemonia Quick-Step Floors nella terza frazione del Tour of Slovakia. Infatti, il tedesco, in forza alla Bora-Hansgrohe, è stato il primo corridore non facente parte della formazione belga a conquistare una tappa in quest’edizione della gara slovacca. Il sodalizio guidato da Patrick Lefevere può comunque consolarsi con il 2° posto odierno di Yves Lampaert e il 3° di Zdenek Stybar.

I primi 3 di giornata hanno preceduto, di 2″, una coppia composta dal leader Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors) e da un altro alfiere della Bora-Hansgrohe, vale a dire l’italiano Cesare Benedetti. Il resto del plotone, invece, è giunto a 10″, con Ben Hermans (Israel Cycling Academy) che ha conquistato lo sprint per il 6° posto. Alle sue spalle, completano la top-10, nell’ordine, Michael Bresciani (Bardiani CSF), Nick Van Der Lijke (Roompot-Nederlandse Loterij), Niki Terpstra (Quick-Step Floors) e Adrian Kurek (CCC Sprandi Polkowice).

Mentre Julian Alaphilippe rinforza, ulteriormente, la sua leadership, Attila Valter, giovane ungherese della Pannon Cycling Team, stamattina terzo in classifica generale, accusa un ritardo di 30″ dai primi 3 e di 20″ dal gruppo inseguitore, vedendosi così costretto a perdere diverse posizioni. Per Selig si tratta della prima vittoria in una gara del calendario UCI dal 2013, quando conquistò la Volta Limburg Classic precedendo il nostro Sonny Colbrelli.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile