Svein Tuft con la maglia della nazionale © Rally Cycling
Svein Tuft con la maglia della nazionale © Rally Cycling

Niente ritiro per Svein Tuft: il canadese firma per la Rally Cycling

Pareva pronto a ritirarsi ma Svein Tuft decide di rimanere almeno per un’altra stagione in gruppo. Il quarantunenne canadese ha infatti firmato un contratto per il 2019 con la Rally Cycling. Il più esperto del Giro d’Italia 2018 si riunisce così con il responsabile sportivo Jonas Carney del quale era stato compagno di squadra nel 2002 alla piccola Prime Alliance.

Queste le parole di Tuft: «Non potevo rifiutare la possibilità di correre per un team nordamericano assieme a tanti canadesi come me. Condividere quanto ho appreso nella mia carriera mi motiva e non potevo immaginare una squadra migliore di questa per farlo. Poter aiutare i più giovani a fare la transizione nelle corse europee è una sfida che ho accettato di buon grado. La Michelton-Scott è stata la mia famiglia per sette anni. È stata un’avventura fantastica e ringrazio tutti per i tanti bei momenti vissuti assieme. La principale differenza fra il correre in Nord America e in Europa consiste nei dettagli: ritmo, distanza, abilità tecnica, capacità di leggere la gara sono alcuni di questi fattori.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile