Victor Campenaerts in pista © Lotto Soudal
Victor Campenaerts in pista © Lotto Soudal

Victor Campenaerts pensa al Record dell’Ora: il primo test “è andato bene”

Nel prossimo futuro il 26enne belga Victor Campenaerts potrebbe lanciarsi nel tentativo di battere il Record dell’Ora di Bradley Wiggins di 54.526 chilometri: sulla scia della medaglia di bronzo al Campionato del Mondo a cronometro di Innsbruck, il campione europeo della specialità si è recato al velodromo svizzero di Grenchen per effettuare un primo test per valutare la fattibilità della corsa. La prova cronometrata svolta da Campenaerts, che corre per la Lotto Soudal, è durata 30 minuti durante i quali ha tenuto una velocità media di circa 54.8 km/h, un buon risultato senza una preparazione specifica.

«Penso che il test sia andato bene – ha dichiarato Victor Campenaerts – ma di certo mi sono reso conto che mezzora a questo ritmo è ben diverso di un’ora intera. Prima di questa prova c’erano due scenari possibili. O il risultato sarebbero stato deludente e allora il progetto sarebbe stato posticipato verosimilmente dopo Tokyo 2020, al contrario in caso di risposte positive avremmo pianificato i tempi assieme alla squadra per un attacco al record in breve tempo. Questo non vuol dire settimane o mesi, verosimilmente può essere nel corso del 2019. Il fatto che il test sia andato bene non vuol dire che il tentativo sarà immediato, ma è un segnale promettente».

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile