Hammer Series, la Mitchelton-Scott vince a Hong Kong e fa sua la generale

Questa mattina le strade di Hong Kong hanno ospitato l’evento finale delle Hammer Series 2018 con le squadre che si sono sfidate prima nel formato Hammer Sprint e poco dopo nella classica Hammer Chase conclusiva, la cronosquadre ad inseguimento che determina il team vincitore. Nella prima prova c’è stato un po’ di caos nel finale con la Quick-Step Floors inizialmente dichiarata vincitrice, e poi ritrovatasi al secondo posto dietro alla Mitchelton-Scott dopo una revisione delle classifica a causa di alcuni doppiaggi dovuti a forature.

Il duello tra Mitchelton-Scott e Quick-Step Floors si è poi ripetuto nell’Inseguimento con il trenino composto da Sam Bewley, Lucas Hamilton, Roger Kluge, Cameron Meyer e Matteo Trentin che ha perso qualche secondo rispetto ai rivali, ma ha comunque trionfato con 18″ di margine. Terzo posto per la Bora-Hansgrohe a 1’00” che ha salvato il podio dall’assalto del Team Sunweb, quarto a 1’09”. La Nippo-Vini Fantini, unica squadra italiana in gara, ha chiuso al dodicesimo posto in classifica.

Con questo risultato, la Mitchelton-Scott si è aggiudicata anche la classifica finale delle Hammer Series 2018 avendo già trionfato a Stavanger in Norvegia e avendo chiuso al secondo posto nei Paesi Bassi.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile