Allenamento per i corridori della RIwal CeramicSpeed © Instagram
Allenamento per i corridori della RIwal CeramicSpeed © Instagram

La Riwal presenta gli ultimi cinque acquisti e annuncia un nuovo cosponsor

Giornata importante quest’oggi per la Riwal, formazione danese che nel 2019 sarà Professional. In una conferenza stampa a Hellerup è stato annunciato il nuovo secondo sponsor della compagine: si tratta di Readynez, azienda danese che si occupa di formazione e sviluppo nel settore della IT. L’accordo è triennale, per cui dal 2019 al 2021 il nome ufficiale sarà Riwal Readynez Cycling Team.

È stata inoltre presentata la rosa, composta di sedici corridori tutti scandinavi, con elementi provenienti da Danimarca, Norvegia e Svezia. A dirigerli in ammiraglia gli scafati Michael Blaudzun e Michael Skelde, con Steffen Kromann che si occuperà della gestione manageriale del sodalizio arancione.

I ciclisti confermati rispetto al 2018 sono i danesi Jonas Aaen Jørgensen, Tobias Mørch Kongstad, Andreas Kron, Mathias Norsgaard, Andreas Stokbro e Troels Vinther. Già noti nelle scorse settimane gli arrivi dei danesi Alexander Kamp, Rasmus Quaade, Torkhil Veyhe, Emil Vinjebo e Rasmus Bogh Wallin.

Cinque, dunque, gli acquisti ufficializzati oggi. L’unico danese è Nicolai Brøchner, che torna in patria dopo una difficile stagione negli Stati Uniti alla Holowesko-Citadel. Due i norvegesi, vale a dire l’esperto Krister Hagen, ex Team Coop, e il giovane ma già esperto Sindre Lunke, reduce da un’annata no al Team Fortuneo-Samsic. Due, infine, anche gli svedesi: sono il promettente Lukas Eriksson, che si è ben disimpegnato tra gli under 23, e il figlio d’arte Kim Magnusson, che abbandona dopo un anno il World Tour e il Team EF Education First-Drapac.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile