Alfredo Ajpacaja in azione sullo sterrato © Federación Guatemalteca de Ciclismo
Alfredo Ajpacaja in azione sullo sterrato © Federación Guatemalteca de Ciclismo

Alfredo Ajpacaja vince la cronoscalata e allunga in testa alla Vuelta a Guatemala

Alla sua ottava tappa la Vuelta a Guatemala proponeva un’importantissima cronoscalata di 18 chilometri con partenza dal Mirador de Chichicastenango e arrivo ai 3032 metri sul livello del mare di Piedra María Tecun: oltre alla salita, a tratti anche molto impegnativa, la prova era caratterizzata da un tratto di sterrato di circa 8 chilometri in cui le pendenze si facevano sentire. A far segnare il miglior tempo è stato Alfredo Ajpacaja, già leader della classifica generale che così a due tappe dal termine piazza l’allungo forse decisivo per la vittoria finale.

Il guatemalteco Ajpacaja ha fermato il cronometro in 42’48” battendo di soli 6″ il giovane colombiano Yeison Rincón mentre Jhonathan De León ha chiuso terzo a 27″; giornata sfortunata per il campione uscente e grane specialista delle prove contro il tempo Manuel Rodas che ha forato sullo sterrato a circa 2 chilometri dall’arrivo e ha perso un minuto esatto nei confronti di Ajpacaja. Rodas adesso è ancora secondo in classifica ma il suo ritardo è salito a 1’48”, De León è terzo a 2’12”, Torres è quarto a 2’49”, dal quinto posto i distacchi salgono sopra i sette minuti e mezo.


Warning: Error while sending QUERY packet. PID=25712 in /home/cicloweb/cicloweb.it/html/wp-includes/wp-db.php on line 2030

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile