Igor Merino impegnato a cronometro © Photo Gómez Sport
Igor Merino impegnato a cronometro © Photo Gómez Sport

Igor Merino squalificato per 4 anni, e ora la Burgos BH rischia fino a 12 mesi di stop

L’Unione Ciclistica Internazionale ha squalificato per quattro anni il 28enne corridore spagnolo Igor Merino, positivo all’ormone della crescita in un controllo antidoping effettuato lo scorso 13 giugno: potrà tornare alle corse solo nel 2022. Adesso per la formazione iberica Burgos BH le cose si mettono male: già sotto inchiesta da parte dell’UCI per le squalifiche di David Belda e Ibai Salas nell’arco di meno di 12 mesi, la posizione della squadra adesso si aggrava e la sospensione che si prospettava tra i 15 ed i 45 giorni, adesso con la terza violazione antidoping ravvicinata rischia di raggiungere un massimo di 12 mesi di stop che significherebbe perdere tutta la stagione 2019.

Visita lo store di Cicloweb!

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile