Giovanni Visconti e i giovani del vivaio © Neri Sottoli
Giovanni Visconti e i giovani del vivaio © Neri Sottoli

Presentata la Neri-Selle Italia-KTM 2019: 17 corridori, ci sono Visconti e il rientrante Bongiorno

L’ultima formazione professionistica a rivelare la propria composizione e il proprio roster è quella nota fino al 2018 come Wilier Triestina-Selle Italia. In questo 2019 la compagine gestita da Angelo Citracca e diretta da Luca Scinto si chiamerà Neri-Selle Italia-KTM.

Saranno diciassette i corridori a comporre la rosa: confermati rispetto alla passata stagione sono gli italiani Liam Bertazzo, Simone Bevilacqua, Giuseppe Fonzi, Luca Pacioni, Luca Raggio, Massimo Rosa, Simone Velasco ed Edoardo Zardini, oltre all’austriaco Sebastian Schönberger, ingaggiato nella scorsa primavera.

Otto, quindi, i nuovi acquisti. Indubbiamente il nome più atteso è quello di Giovanni Visconti: per l’esperto siciliano, che giunge dalla Bahrain Merida, si tratta di un ritorno nel team. Dal World Tour proviene anche Dayer Quintana: il colombiano, chiuso nel Movistar Team dai tanti capitani, proverà qui a mettersi maggiormente in luce. Il terzo straniero della squadra risponde al nome del neerlandese Etienne van Empel, passista-scalatore ventiquattrenne che giunge dalla Roompot-Nederlandse Loterij.

Quattro i neopro’: sono il ventiduenne passista-scalatore bolognese Lorenzo Fortunato, reduce da tre stagioni alla Petroli Firenze Hopplà Maserati, il venticinquenne puncheur veronese Davide Gabburo, ex della Amore&Vita-Prodir, il ventiseienne velocista torinese Umberto Marengo, che arriva dalla Viris Vigevano, e il ventenne sprinter padovano Moreno Marchetti, già stagista negli ultimi mesi e distintosi con la Petroli Firenze Hopplà Maserati.

Completa la rosa un gradito rientro alle competizioni: dopo un anno di inattività torna in gruppo Francesco Manuel Bongiorno. Il ventottenne scalatore reggino, visto in passato con la Bardiani e, nel 2017, con la Sangemini, cercherà di togliersi quelle soddisfazioni che non è riuscito ottenere nelle precedenti stagioni tra i professionisti.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile