Robinson Chalapud in azione © Medellín
Robinson Chalapud in azione © Medellín

Si apre la Vuelta Independencia República Dominicana: fuga vincente per Chalapud

Dopo un anno di assenza dal panorama UCI, torna a disputarsi con valenza internazionale la Vuelta a la Independencia Nacional República Dominicana, storica corsa con sette tappe che si svolge nel paese caraibico e che nell’albo d’oro vede, fra gli altri, anche il nome di Maxim Iglinsky.

La frazione di apertura è andata ad una vecchia conoscenza del ciclismo europeo, capace di staccare la concorrenza nella Santo Domingo-San José de Ocoa di 131.6 km, con traguardo in salita. A vincere è stato Robinson Chalapud, già visto con la maglia del Team Colombia e ora alfiere della Medellín.

Il trentaquattrenne colombiano è giunto con 43″ sui primi inseguitori, in un gruppo regolato dal suo compagno di squadra Óscar Sevilla sul peruviano Alonso Gamero (Sur America), sui colombiano Steven Cuesta (Deprisa) e Robigzón Oyola (Medellín) e sul neerlandese Stephan Bakker (Global Cycling).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile