Matteo Sobrero conquista la Strade Bianche di Romagna © Strade Bianche di Romagna
Matteo Sobrero conquista la Strade Bianche di Romagna © Strade Bianche di Romagna

Lotta a tre per la Strade Bianche di Romagna: si impone Sobrero su Duranti e Smarzaro

La terza edizione della Strade Bianche di Romagna, prova del calendario dilettantistico nazionale caratterizzata da 17 settori per complessivi 17.4 km di sterrato, vede il successo di Matteo Sobrero. Il piemontese della Dimension Data for Qhubeka ha superato in una volata a tre Jalel Duranti (Team Colpack) e Daniel Smarzaro (General Store). È la prima affermazione italiana, dopo i successi del russo Kustadinchev e del sudafricano De Bod.

A 12 km dalla fine la corsa vede in testa un drappello di nove corridori, vale a dire Andrea Toniatti, Filippo Rocchetti e Jalel Duranti (Team Colpack), Samuele Battistella e Matteo Sobrero (Dimension Data for Qhubeka), Daniel Smarzaro (General Store), Yuri Colonna (Casillo Maserati), Filippo Conca (Biesse Carrera) e Fabio Mazzucco (Sangemini-Trevigiani). A 6 km dall’arrivo attaccano Smarzaro, Duranti e Sobrero; i tre guadagnano terreno e vanno a giocarsi la prova in volata, dove Matteo Sobrero riesce ad avere la meglio.

Ritardo di 59″ per gli altri componenti del gruppetto buono, con Samuele Battistella quarto e capace di regolare nell’ordine Yuri Colonna, Filippo Rocchetti, Filippo Conca, Fabio Mazzucco e Andrea Toniatti. La top ten viene completata da Alexander Konyshev (Dimension Data for Qhubeka) a 1’31”.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile