Julian Alaphilippe alla Itzulia Basque Country © Getty Images
Julian Alaphilippe alla Itzulia Basque Country © Getty Images

Ranking UCI, Alaphilippe rimane in vetta. Il Belgio sale in testa tra le nazioni

Nonostante la disputa di gare quali Paris-Roubaix e Itzulia Basque Country, la classifica individuale del ranking UCI non conosce modifiche significative: le prime sei posizioni, infatti, restano immutate. Al comando c’è sempre Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step) con 3565.95 punti, davanti ad Alejandro Valverde (Movistar Team) e Tom Dumoulin (Team Sunweb), rispettivamente secondo con 3257 e terzo con 3145.43.

Grosso distacco per le altre piazze: quarto a quota 2712 punti Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), quinto a 2665.28 Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) e sesto a 2591.86 Michael Matthews (Team Sunweb). Guadagna una posizione Greg Van Avermaert (CCC Team), ora settimo con 2590.9; a fargli spazio è Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step), ora sceso all’ottavo posto con 2574 punti. Chiudono la top ten Simon Yates (Mitchelton-Scott) con 2537 e Miguel Ángel López (Astana Pro Team) con 2522.

Incredibilmente vivace, invece, la classifica per nazioni: otto paesi dei primi nove, infatti, hanno mutato il piazzamento. Sale al primo posto, grazie ai risultati della Roubaix, il Belgio con 12941.36 punti; a far loro posto è la Francia, ora seconda con 12798.95. Rimangono saldi al terzo posto i Paesi Bassi con 11866.23 mentre la Spagna sale in quarta posizione con 10620.89 punit.

Scende al quinto posto l’Italia, ora a uota 10440.52 punti. E gli azzurri devono stare attenti, perché la Gran Bretagna, in salita di una posizione, è con il fiato sul collo con 10401.01 punti. Perde una piazza la Colombia, settima con 10318.15, e ne guadagna una la Germania, ottava con 8717.28. Scala al nono posto l’Australia con 8513.7 punti mentre conserva la decima piazza la Slovenia con 6905.55 punti.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile