Samuele Battistella conquista il Giro del Belvedere © Bolgan
Samuele Battistella conquista il Giro del Belvedere © Bolgan

Giro del Belvedere, Battistella precede Aleotti in un combattuto sprint a due

Splendido testa a testa fra due dei migliori elementi del panorama under 23 italiano, che si sono sfidati sino all’ultimo metro per attribuire l’edizione 2019 del Giro del Belvedere. La classica trevigiana è stata caratterizzata dalla prova di forza di Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) e Samuele Battistella (Dimension Data for Qhubeka).

Sull’ultimo passaggio nella salita di Montaner i due hanno attaccato dal gruppo e si sono avvantaggiati, andando a riprendere poco dopo lo scollinamento il solitario leader, il colombiano Brayan Hernández (Coldeportes Strongman), che viene staccato nell’immediato falsopiano. In discesa Battistella prova a distanziare Aleotti, che riesce a rimanere alla sua ruota.

Si giunge così a Villa di Villa, dove i due si sfidano in volata per il successo. La lunga volata è tiratissima, con un testa a testa fino alle ultime pedalate; a prevalere è Samuele Battistella, che centra il secondo successo stagionale. Alle spalle del vicentino della Dimension Data for Qhubeka il bolognese Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli), che nelle cinque gare disputate nel 2019 non è mai andato fuori dai primi sei.

La gioia per la formazione Continental di matrice sudafricana prosegue con la terza piazza conquistata da Matteo Sobrero, che ha la meglio sul francese Nicolas Prodhomme (Chambéry Cyclisme Formation). Seguono Daniel Smarzaro (General Store), il colombiano Einer Rubio (Vejus-Aran) e lo svizzero Antoine Debons (IAM Excelsior)

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile