Rafal Majka e Pawel Poljanski al Tour of the Alps © Bettiniphoto - Luca Bettini
Rafal Majka e Pawel Poljanski al Tour of the Alps © Bettiniphoto - Luca Bettini

Questa la Bora Hansgrohe per il Giro: Formolo e Majka per le salite, Ackermann per le volate

Per il prossimo Giro d’Italia la Bora Hansgrohe si presenta ai nastri di partenza di Bologna con un doppio obiettivo: curare la classifica e far bene in volata. Per il primo aspetto, sono due gli uomini su cui la compagine teutonica potrà fare affidamento. Si tratta di Davide Formolo, alla quinta presenza di fila con due decimi posti consecutivi, e il polacco Rafal Majka, che torna alla Corsa Rosa dopo tre anni, lui che in tre partecipazioni vanta un settimo, un sesto e un quinto posto. A dar loro un mano in salita vi sarà l’altro polacco Pawel Poljanski.

L’uomo forte per gli sprint è indubbiamente Pascal Ackermann; il campione tedesco, tra i velocisti più pimpanti del 2019, sarà sicuramente uno dei favoriti per le frazioni pianeggianti. Due gli uomini a sua disposizione, i connazionali Michael Schwarzmann e Rüdiger Selig. Completano la selezione due poliedrici come Cesare Benedetti e l’australiano Jay McCarthy.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile