Corridori e staff della Nippo-Vini Fantini-Faizanè © Nippo-Vini Fantini-Faizanè
Corridori e staff della Nippo-Vini Fantini-Faizanè © Nippo-Vini Fantini-Faizanè

Presentata la Nippo-Vini Fantini-Faizanè per il Giro: Canola e Lobato i leader, non c’è Moser

Dopo due anni di assenza la Nippo-Vini Fantini-Faizanè torna al Giro d’Italia e il sodalizio italo-nipponico ha da poco annunciato la composizione della selezione. Sono tre le nazionalità rappresentate dagli otto atleti prescelti, con un’età media di 26 anni.

Il leader designato è Marco Canola, vincitore di tappa nel 2014 e motivato a centrare il bis. Al suo fianco lo spagnolo Juan José Lobato che si lancerà nelle volate, in particolar modo in quelle in leggera pendenza. Il corridore più esperto è Ivan Santaromita, scalatore di riferimento del team, mentre Nicola Bagioli sarà sicuro protagonista nelle fughe. Il convincente neopro’ Giovanni Lonardi si concentrerà negli sprint, Damiano Cima sarà invece l’uomo squadra. Completano la rosa i giapponesi Sho HatsuyamaHiroki Nishimura.

Spicca, dunque, l’assenza di Moreno Moser: il trentino non è riuscito nella prima parte di stagione a ottenere buoni risultati, non rientrando quindi nella selezione. Non sono stati considerati per infortunio Joan Bou, Filippo Zaccanti e Alejandro Osorio, fermato negli ultimi giorni da una tendinite al ginocchio, lui che altrimenti sarebbe stato il più giovane dei 176 atleti al via.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

L’angolo della polemica

Versione stampabile