Sagan festeggia con la sua celebre impennata © Greg Mionske / AEG

Peter Sagan ritrova la vittoria nella prima tappa del Tour of California

Dopo un paio di mesi di “crisi” proprio in corrispondenza delle grande classiche del nord, Peter Sagan è riuscito ieri sera a ritrovare la vittoria: lo slovacco della Bora-Hansgrohe ha conquistato allo sprint la prima tappa dell’Amgen Tour of California portando addirittura a 17 il conto dei successi conquistati in carriera nella corsa americana, mentre il bottino stagionale sale finalmente a quota due dopo essere rimasto bloccato dal 17 gennaio, terza tappa del Tour Down Under.

La tappa d’apertura del Tour of California 2019 si è disputata per le strade di Sacramento su un tracciato pianeggiante di 143 chilometri: scontato quindi l’arrivo in volata, anche se nel finale Fabio Jakobsen ha fatto un buco che ha ridotto il numero di corridori a giocarsi la vittoria. Negli ultimi 500 metri è stato quindi il Team Ineos a prendere in mano le operazioni, ma non c’è stato niente da fare contro questo Peter Sagan: seconda posizione per lo statunitense Travis McCabe che aveva provato a partire lungo, terzo il tedesco Max Walscheid, solo quarto il norvegese Kristoffer Halvorsen mentre Michael Morkov e Owain Doull si sono piazzati rispettivamente quinto e sesto chiudendo i corridori classificati a pari tempo. Il grosso del plotone ha chiuso a 4″

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile