Samuele Battistella esulta al Tour de Limpopo © Tour de Limpopo
Samuele Battistella esulta al Tour de Limpopo © Tour de Limpopo

Samuele Battistella fa suo l’arrivo in salita al Tour de Limpopo e diventa leader

Tappa chiave al Tour de Limpopo: la terza delle quattro fatiche della corsa sudafricana, la Tzaneen-Mount Agatha di 100.5 km, è terminata, come suggerisce la località di arrivo, con una salita esigente di circa 8 km tutta esposta al sole. All’ultimo km sono entrati in testa in tre, ossia Samuele Battistella (Dimension Data for Qhubeka), Kent Main (Pro Touch Sports) e Eric Manizabayo (Bénédiction Excel Energy).

Proprio quest’ultimo ha perso le ruote del colleghi poco prima dell’ultima curva, che lanciava un lungo rettilineo di almeno 600 metri con pendenze vicine alla doppia cifra. A prevalere, lanciando una volata a circa 150 metri dalla fine, è stato Samuele Battistella: per il promettente vicentino è il terzo centro stagionale dopo il GP la Torre e il Giro del Belvedere.

Il ventenne ha distanziato di 3″ il sudafricano Kent Main e di 10″ il ruandese Eric Manizbayo. Seguono in top ten Connor Brown (Dimension Data for Qhubeka) a 25″, Samuel Mugisha (Dimension Data for Qhubeka) a 40″, Gustav Basson (TEG Pro Cycling) a 59″, Marc Pritzen (Office Guru) e Dylan Girdlestone (Office Guru) a 1’11”, Andries Nigrini (ACDC Luso) a 1’18” e Andrew Edwards (Office Guru) a 1’26”.

Grazie al successo Samuele Battistella va ad indossare anche la maglia di capoclassifica con 1″ su Kent Main e 21″ su Connor Brown. Domani la frazione conclusiva, la Tzaneen-Polokwane di 116 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile