Kazushige Kuboki si prende l'ultima tappa al Tour of Japan © Tour of Japan
Kazushige Kuboki si prende l'ultima tappa al Tour of Japan © Tour of Japan

Tour of Japan, solo Kuboki precede Zurlo nell’ultima tappa. La generale a Harper

Con una volata a ranghi compatti si è chiusa l’edizione 2019 del Tour of Japan. E nel circuito di 112 km tra le strade di Tokyo a vincere è stato uno dei corridori di casa più conosciuti, vale a dire Kazushige Kuboki. Per il ventinovenne del Team Bridgestone Cycling, attivo con profitto anche su pista, si tratta della prima affermazione in carriera nella corsa nazionale.

In seconda posizione si è piazzato Federico Zurlo: per il vicentino della Giotti Victoria un eccellente settimana, con una vittoria e la conquista della classifica a punti. Seguono in graduatoria Orluis Aular (Matrix Powertag), Shiki Kuroeda (Team Bridgestone Cycling), Ryu Suzuki (Utsunomiya Blitzen), Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria), Rei Onodera (Utsunomiya Blitzen), Raymond Kreder (Team UKYO), Hayato Okamoto (Aisan Racing Team) e Hayato Yoshida (Nippo-Vini Fantini-Faizanè).

Come facilmente intuibile, non cambia nulla nella classifica generale finale e così a portarsi a casa il successo è Chris Harper: l’australiano del Team Bridgelane diventa il secondo rappresentante del proprio paese a conquistare la prova dopo Cameron Meyer, che vi riuscì nel 2008.

Sul podio salgono gli spagnoli Benjamín Prades (Team UKYO) e José Vicente Toribio (Matrix Powertag), lontani 40″ e 51″. Completano la top 10 Francisco Mancebo (Matrix Powertag) a 1’02”, Drew Morey (Terengganu Cycling Team) a 1’29”, Sam Crome (Team UKYO) a 2’03”, Manabu Ishibashi (Team Bridgestone Cycling) a 2’16”, Marino Kobayashi (Giotti Victoria) a 2’45”, Adrien Guillonnet (Interpro Cycling Academy) a 3’25” e Nariyuki Masuda (Utsunomiya Blitzen) a 4’01”.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile