Anthony Maldonado sul podio alla Ronde de l'Oise © Facebook
Anthony Maldonado sul podio alla Ronde de l'Oise © Facebook

Ronde de l’Oise, tappa e maglia per Maldonado. Nei 10 Stacchiotti e Zurlo

Sfida a due per aggiudicarsi la seconda tappa della Ronde de l’Oise, la Liancourt-Liancourt di 186.6 km; a spuntarla è stato il pià esperto dei due, vale a dire Anthony Maldonado, che garantisce alla sua St. Michel-Auber 93 la prima vittoria stagionale. Il francese ha regolato il neerlandese Jens van den Dool (Metec-TKH).

Il gruppo, giunto a 10″, ha visto il lussemburghese Jan Petelin (Team Differdange-GeBa) precedere Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria), Nicolas Garbet (Club Cycliste Nogent-sur-Oise), Federico Zurlo (Giotti Victoria), Ludvik Holstad (Joker Fuel of Norway) e Jérémy Frehen (Wallonie-Bruxelles Development). Grazie al successo, Maldonado balza in vetta alla classifica con 4″ sul leader uscente Marlon Gaillard (Vendée U).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile