Brugna vince di una bicicletta a Rancilio © Soncini
Brugna vince di una bicicletta a Rancilio © Soncini

Seconda stagionale per Alessio Brugna al Trofeo Antonietto Rancilio

Notturna infrasettimanale in quel di Parabiago, col Trofeo Antonietto Rancilio che come da tradizione si traduce in uno sprint finale. Ad alzare le braccia sul traguardo milanese è un ragazzo locale, il velocista della Viris Vigevano Alessio Brugna, figlio d’arte di Walter Brugna (professionista nella seconda metà degli anni ’80), il quale quest’anno aveva già vinto la settimana scorsa al Trofeo Fumagalli di Gessate. Brugna ha battuto il marocchino Ahmed Amine Galdoune (Namedsport Rocket) e Leonardo Marchiori della Zalf Euromobil Désirée Fior.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile