Patrick van Gansen
Patrick van Gansen

UCI, al via l’indagine su Patrick van Gansen (gm Healthmate-Cyclelive) per le accuse di abusi

Nelle scorse settimane diverse cicliste che avevano lasciato la formazione belga Healthmate-Cyclelive erano uscite allo scoperto e avevano accusato direttamente il general manager Patrick van Gansen di abusi e comportamenti inappropriati, comprese avances sessuali non gradite sfruttando la sua posizione di potere nella squadra. Van Gansen ha reagito alle accuse con secche smentite e minacciando di denunciare le atlete che a suo dire aveva infangato ingiustamente il suo nome, ma questo non è bastato a fermare la Commissione Etica dell’UCI che ha avviato un procedimento nei confronti del 54enne belga.

Secondo la Commissione Etica, da un primo esame delle testimonianze ricevute da parte di più atlete, emergerebbe che in squadra ci sono state violazioni del Codice Etico dell’UCI.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile