Sibiu Tour 2019

È un movimento ciclistico in rapida ascesa, quello rumeno, capace di ritagliarsi uno spazio sempre maggiore nell’ormai vasto panorama dell’UCI Europe Tour. A inizio giugno l’apertura con il Tour of Bihor Bellotto, a metà settembre la chiusura con il Turul Romanei, in mezzo, nella prima decade di agosto, l’unica 2.2 del paese, il Tour of Szeklerland, anticipata di un mese dal Sibiu Cycling Tour che, come le altre gare, è di categoria 2.1.

Giunta alla nona edizione, questa corsa si svolge tutt’attorno all’omonimo municipio e distretto della Transilvania. Cinque le tappe, tutte con partenza a Sibiu: l’apertura è con un veloce prologo pianeggiante tra le strade cittadine, dove i pochi specialisti possono essere beffati dai velocisti. Sprinter che non dovrebbero farsi scappare né la prima né l’ultima frazione in linea, mentre le due giornate centrali sono appannaggio degli scalatori.

Soprattutto quella di venerdì, con l’arrivo poco sopra quota 2000 di Balea Lac: salita dura e che, per certi versi, assomiglia allo Stelvio, seppur in piccolo. Lunga quasi 24 km, vanta una pendenza media del 6.1%, punte poco superiori al 9% e presenta diversi tornanti che rendono particolarmente scenografico l’approdo in vetta. Il giorno seguente la rivincita a Paltinis, su una salita sicuramente lunga (poco meno di 15 km) ma non difficile come la precedente, presentando una pendenza media del 5.1%, seppur il tratto più complesso sia in coincidenza con gli ultimi 700 metri, per una pendenza massima che supera la doppia cifra.

Sono due le formazioni Professional presenti: dopo aver vinto le ultime due edizioni, la Androni Giocattoli-Sidermec si presenta desiderosa di proseguire la striscia con Daniel Muñoz, che giusto un mese fa ha trionfato poco distante al Tour of Bihor. Per le volate l’opzione è Matteo Pelucchi, già a quota tre vittorie nel 2019. La Gazprom-RusVelo risponde con Ildar Arslanov come uomo di classifica. Può far molto bene la rappresentativa rumena capitanata da Eduard Grosu e Serghei Tvetcov, mentre l’altra selezione nazionale, quella ucraina, si affida all’esperienza di Vitaliy Buts.

Sono così ben quindici le Continental, di cui cinque di licenza o matrice italiana: l’Amore&Vita-Prodir, invitata all’ultimo, ha il trio Danilo Celano, Pierpaolo Ficara e Marco Tizza con cui togliersi soddisfazioni; il Cycling Team Friuli si affida a Mattia Bais e a Filippo Ferronato; la D’Amico UM Tools ha in Jacopo Mosca la miglior pedina; gioca in casa la Giotti Victoria con Riccardo Stacchiotti sicuro nome per le volate e Simone Sterbini che può provare a far classifica; la Sangemini-Trevigiani ha il veloce Paolo Totò e i due giovani Fabio Mazzucco e Filippo Zana usciti con voti alti dal Giro d’Italia Under 23. Tra le altre formazioni di terzo livello ci sono alcuni nomi che possono aspirare a risultati di rilievo: tra gli uomini di classifica meritano una menzione Attila Valter (CCC Development Team), Karel Hnik (Elkov-Author) supportato da Michal Schlegel e Radoslav Rogina (Adria Mobil). Tra i velocisti, invece, spazio anche a Gasper Katrasnik (Adria Mobil) e Ivar Slik (Monkey Town).

La startlist ufficiale

Androni Giocattoli Sidermec
1 PELUCCHI Matteo
2 RUMAC Josip
3 MUNOZ Daniel
4 BUSATO Matteo
5 BISOLTI Alessandro
6 RIVERA Kevin
Gazprom-RusVelo
11 VOROBYEV Anton
12 SHILOV Sergey
13 NEKRASOV Denis
14 STASH Mamyr
15 KOBERNYAK Evgeni
16 ARSLANOV Ildar
Team Novak
21 RESTREPO Jaime
22 MOLINA Wilmar
23 NOVAK Carl Eduard
24 DEMENTYEV Evgeniy
25 ARROYAVE Daniel
26 BALAZSI Lorant
Giotti Victoria - Palomar
31 STACCHIOTTI Riccardo
32 CRISTA Daniel
33 ONESTI Emanuele
34 DIMA Emil
35 VULCAN Denis
36 STERBINI Simone
Monkey Town - A Bloc CT
41 SLIK Ivar
42 JANSSEN Adriaan
43 LOOHUIS Lars
44 PLUIMERS Rick
45 VAR DER VEEKENS Mel
CCC Development Team
51 BROZYNA Piotr
52 VALTER Attila
53 WALKOWIAK Kacper
54 PEKALA Piotr
55 TRACZ Szymon
56 PALUTA Michal
Pannon Cycling Team
61 PELIKAN Janos
62 FETTER Erik
63 FILUTAS Viktor
64 MORICZ Daniel
65 SZATMARY Andras
66 FORRAY Andras
Akros - Thomus
71 VOISARD Yannis
72 PAROZ Justin
73 GULLER Timo
74 SUTER Joel
75 SELENATI Nico
76 AEBI Antoine
Elkov Author Cycling Team
81 SISR Frantisek
82 HNIK Karel
83 SCHLEGEL Michal
84 KUKRLE Michael
85 NEUMAN Dominik
Adria Mobil
91 JARK Aijaz
92 PER Goradz
93 KATRASNIK Gasper
94 GROSELJ Ziga
95 ROGINA Radoslav
96 BOZIC Jon
Cycling Team Friuli
101 BAIS Mattia
102 FERRONATO Filippo
103 PETRELLI Gabriele
104 BAIS Davide
Sangemini - Trevigiani - MG.Kvis
111 BONIFAZIO Leonardo
112 PUCCIONI Dario
113 SALVIETTI Niccolò
114 TOTÒ Paolo
115 ZANA Filippo
116 MAZZUCCO Fabio
Massi Vivo-Grupo Oresy
121 CASENY Ruben
122 ALTAMIMI Salman
123 CORONEL Samuel
124 MAIDANA David
125 MINO Gustavo
126 SALAS Juan Roberto
D'Amico - UM Tools
131 MOSCA Jacopo
132 BURCHIO Federico
133 MARTINELLI Ivan
134 RAFFAELE Angelo
135 KUSTADINCHEV Roman
136 OROCITO Franco
303 Project
141 AMIRI Alexander
142 STEPHENS Austin
143 NEWKIRK Isaiah
144 FONT MAS Bernat
145 ELLWOOD Grant
Lokosphinx
161 SMIRNOV Aleksandr
162 SVESHNIKOV Kirill
163 NIKIFOROV Arseny
164 VDOVIN Alexander
165 NOVIKOV Savva
Amore&Vita - Prodir
171 FICARA Pierpaolo
172 HISHINUMA Yukinori
173 CELANO Danilo
174 MEUCCI Andrea
175 TIZZA Marco
Nazionale Romania
181 TVETCOV Serghei
182 GROSU Eduard Michael
183 PETRACHE Marius
184 BABAITA Dan-Mihai
Nazionale Ucraina
191 SOLTASIUK Vladislav
192 ZUBENKO Mykyta
193 VASYLYUK Andriy
194 GOLOVASH Oleksandr
195 PREVAR Oleksandr
196 BUTS Vitaly

La corsa in tv

La corsa verrà trasmessa tutti i giorni in diretta streaming. Gli orari ed i link sono rintracciabili nella guida tv di Cicloweb

Le tappe

Mercoledì 3/7 - Prologo: Sibiu - Sibiu (Cronometro - 2.5 km)

Partenza primo corridore: Sibiu ore 18 (ore 17 in Italia)
Arrivo ultimo corridore: Sibiu ore 19.45 circa (ore 18.45 circa in Italia)

Sprint: Nessuno
Gpm: Nessuno

Giovedì 4/7 - 1a tappa: Sibiu - Sibiu (191.8 km)

Partenza: Sibiu ore 13 (ore 12 in Italia)
Arrivo: Sibiu ore 17.30 circa (ore 16.30 circa in Italia)

Sprint: Cisnadie km 9.6, Orlat Manastire km 65, Sura Mica km 156.4
Gpm: Cisnadioara (595 m-1.9 km-5.5%-3a cat.) km 39.7, Calugaru (771 m-1.8 km-5.6%-3a cat.) km 54.5, Gusu (486 m-2.4 km-5.3%-3a cat.) km 104, Pauca Brosteni (393 m-0.8 km-9.2%-3a cat.) km 118

Venerdì 5/7 - 2a tappa: Sibiu - Balea Lac (163.3 km)

Partenza: Sibiu ore 11 (ore 10 in Italia)
Arrivo: Balea Lac ore 15.45 circa (ore 14.45 circa in Italia)

Sprint: Nocrich km 28.6, Agnita km 54, Albota km 133.7
Gpm: Dealul Daii (531 m-4.3 km-3.2%-3a cat.) km 5.6, Vard (535 m-2.2 km-4.1%-3a cat.) km 61.1, Balea Lac (2040 m-23.6 km-6.1%-HC) km 163.3

Sabato 6/7 - 3a tappa: Sibiu - Paltinis (159.4 km)

Partenza: Sibiu ore 11.30 (ore 10.30 in Italia)
Arrivo: Paltinis ore 15.45 circa (ore 14.45 circa in Italia)

Sprint: Orlat Manastire km 17, Orlat km 127.3, Curmatura km 143
Gpm: Poiana (910 m-7.1 km-3.5%-2a cat.) km 40, Apold (590 m-4.8 km-3.6%-3a cat.) km 64.9, Poiana (910 m-7.1 km-3.5%-2a cat.) km 83, Apold (590 m-4.8 km-3.6%-3a cat.) km 108.6, Paltinis (1433 m-14.6 km-5.2%-1a cat.) km 159.4

Domenica 7/7 - 4a tappa: Sibiu - Sibiu (169.5 km)

Partenza: Sibiu ore 16.30 (ore 15.30 in Italia)
Arrivo: Sibiu ore 20.05 circa (ore 19.05 circa in Italia)

Sprint: Rusi km 21.7, Alma Atel km 69.3, Comatel km 150.9
Gpm: Sura Mare (542 m-2.3 km-4.4%-3a cat.) km 7.3, Seica Mare (444 m-1.9 km-6.2%-3a cat.) km 30.5, Richis (597 m-1.8 km-4.8%-3a cat.) km 95.3, Vard (535 m-2.2 km-4.1%-3a cat.) km 120.8

Albo d’oro

2018Iván Ramiro Sosa (COL)Aleksey Rybalkin (RUS)Alexander Vlasov (RUS)
2017Egan Bernal (COL)Colin Stüssi (SUI)Valentin Baillifard (SUI)
2016Nikolaj Mihajlov (BUL)Francesco Gavazzi (ITA)Alex Turrin (ITA)
2015Mauro Finetto (ITA)Davide Rebellin (ITA)Serghei Tvetcov (ROM)
2014Radoslav Rogina (CRO)Davide Rebellin (ITA)Primož Roglic (CRO)
2013Davide Rebellin (ITA)Matija Kvasina (CRO)Constantino Zaballa (SPA)
2012Víctor de la Parte (SPA)Matija Kvasina (CRO)Artyom Topcanyuk (UCR)
2011Alessio Marchetti (ITA)Oleksandr Šejdyk (UCR)Sascha Weber (GER)

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile