Jack Bobridge è stato campione australiano su strada nel 2016 © The Courier
Jack Bobridge è stato campione australiano su strada nel 2016 © The Courier

L’ex pro Jack Bobridge condannato a 4 anni e mezzo per spaccio di droga

Il tre volte campione del mondo su pista e due volte medaglia d’argento ai Giochi Olimpici Jack Bobridge è stato condannata dal tribunale di Perth a quattro anni e sei mesi di carcere per spaccio di pastiglie di ecstasy. Bobridge, che compirà 30 anni tra pochi giorni, è stato professionista su strada tra il 2010 ed il 2016 e si è ritirato dopo i Giochi Olimpici di Rio 2016 anche a causa di grossi problemi fisici (artrite reumatoide): nel corso del processo l’ex ciclista australiano ha sempre negato le accuse mosse a suo carico – avrebbe cercato di vendere pastiglie ad un agente sotto copertura – pur ammettendo di aver fatto uso di droghe, cocaina ed ecstasy in particolare, fin da quando correva in Europa.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile