Ben Hermans è il migliore sul Grossglockner © Expa Pictures
Ben Hermans è il migliore sul Grossglockner © Expa Pictures

Tour of Austria, sul Grossglockner tappa e maglia per Ben Hermans

L’annata sinora difficile per colpa degli infortuni, che lo hanno costretto a saltare il Giro d’Italia, sta finalmente cambiando verso e per Ben Hermans iniziano a giungere buone notizie: dopo un Tour de Slovénie da protagonista con l’ottavo posto finale, il belga ha oggi centrato il primo successo stagionale in uno scenario decisamente prestigioso.

L’ex BMC ha infatti conquistato pochi minuti fa la quarta tappa del Tour of Austria, la Radstadt-Fuscher Törl di 103.5 km, con la salita finale di 13.2 km al 9.7%, con il traguardo posto nella fase terminale dell’arcinoto Grossglockner. Per l’alfiere della Israel Cycling Academy è un ritorno al successo dopo quasi un anno, dato che l’ultimo centro era stata la generale della prova austriaca 2018.

Il trentaduenne ha avuto la meglio nel finale dell’australiano Ben O’Connor (Team Dimension Data) e del colombiano Winner Anacona (Movistar Team), distanziati rispettivamente di 5″ e 8″. Seguono Eduardo Sepúlveda (Movistar Team) a 23″, Stefan De Bod (Team Dimension Data) a 38″, Riccardo Zoidl (CCC Team) a 1’01”, Víctor De la Parte (CCC Team) a 1’18”, Amanuel Gebreigzabhier (Team Dimension Data) e Aleksander Vlasov (Gazprom-RusVelo) a 1’24” e José Manuel Diaz Gallego (Team Vorarlberg Santic) a 1’38”. Ventesimo a 3’54” il migliore degli italiani, il vincitore di ieri Giovanni Visconti (Neri Sottoli-Selle Italia-KTM).

La generale viene modellata sulla giornata odierna con Ben Hermans che prende possesso della maglia rossa con 8″ su O’Connor, 13″ su Anacona, 34″ su Sepúlveda e 47″ su De Bod. Domani spazio ad una frazione ondulata di 161.9 km fra Bruck e Kitzbüehl.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile