Marco Cecchini © Sangemini-Trevigiani
Marco Cecchini © Sangemini-Trevigiani

L’UCI sospende Marco Cecchini per una positività al clostebol

Nel consueto aggiornamento dei corridori sospesi per violazioni del regolamento antidoping l’UCI ha oggi inserito un nuovo nome, quello di Marco Cecchini. Il ventenne della Sangemini-Trevigiani è risultato positivo al clostebol in un controllo effettuato il 14 giugno al termine della prima tappa in linea del Giro d’Italia Under 23, da lui concluso al 122° posto. Secondo quanto si apprende il pesarese avrebbe utilizzato una crema cicatrizzante contenente tale sostanza e ne avrebbe subito dato conoscenza all’ispettore antidoping.

Il clostebol è il medesimo agente che, in passato, è stato riscontrato nei campioni di Stefano Agostini e Ilaria Sanguineti o, in altri casi recenti e in altri sport, al cestista Christian Burns e al nuotatore Gabriel Santos.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile