La vittoria di Shane Archbold nella seconda tappa dello Czech Tour © Cycling Photography Live
La vittoria di Shane Archbold nella seconda tappa dello Czech Tour © Cycling Photography Live

Czech Tour, Archbold brucia Impey nella seconda tappa; il sudafricano è comunque leader

Una volata combattuta sulla rampetta in pavé dell’arrivo di Frydek-Mistek, e vittoria per Shane Archbold della Bora-Hansgrohe nella seconda tappa dello Czech Cycling Tour 2019, con partenza da Olomouc e un chilometraggio di 186.6 km. A dire il vero sulle prime il successo era stato attribuito a Daryl Impey (Mitchelton-Scott), poi una più attenta analisi del fotofinish ha premiato il capellone neozelandese, col campione nazionale sudafricano classificato al secondo posto davanti a un altro Bora, Erik Baska.

La top ten prosegue con Marijn van den Berg (Metec-TKH), Anders Skaarseth (Uno-X Norwegian Development Team), Jannik Steimle (Vorarlberg Santic), Maciej Paterski (Wibatech Merx), Felix Grossschartner (Bora), Andi Bajc (Felbermayr Simplon Wels) e Lucas Hamilton (Mitchelton).

Nella classifica generale resta l’imprinting della cronosquadre di ieri, coi Mitchelton a occupare le prime posizioni: con l’abbuono per il secondo posto Daryl Impey si avvantaggia di 6″ sui compagni di squadra, che lo seguono in blocco, a partire da Lucas Hamilton secondo. Domani la terza tappa (Olomouc-Unicov di 175.3 km) dovrebbe favorire ancora una volta gli sprinter.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile