Lucas Hamilton festeggia al Czech Tour © Cycling Photography Live
Lucas Hamilton festeggia al Czech Tour © Cycling Photography Live

Czech Tour, è festa Mitchelton: ultima tappa a Hamilton, la generale a Impey

La loro era la formazione meglio strutturata e non hanno deluso le aspettative: dopo aver conquistato la frazione inaugurale, una cronometro a squadre, gli alfieri della Mitchelton-Scott hanno concluso al meglio il Czech Tour, che oggi prevedeva la Mohelnice- Sternberk di 178 km caratterizzata nel finale da tre passaggi sullo strappo di Ecce Homo, asperità di 4 km al 5.6% di pendenza media, con l’ultimo transito a soli 6.5 km dal traguardo.

Proprio nel corso della tornata finale gli australiani hanno fatto la differenza, selezionando il gruppo principale e riducendolo a quattro unità, che si sono poi giocati in volata il successo di tappa. A prevalere è stato Lucas Hamilton: per il ventitreenne australiano è il secondo centro stagionale dopo la generale alla Settimana Coppi&Bartali. La Mitchelton-Scott occupa anche la seconda piazza con Daryl Impey mentre alle loro spalle si sono classificati il ceco Michael Kukrle (Elkov-Author) e l’austriaco Felix Grossschartner (Bora Hansgrohe).

Ritardo di 44″ per un drappello di quattordici unità, con nell’ordine Jan Bárta (Elkov-Author), Colin Stüssi (Team Vorarlberg Santic), Giovanni Visconti (Neri Sottoli-Selle Italia-KTM), Marijn van den Berg (Metec-TKH), Jack Haig (Mitchelton-Scott) e Ildar Arslanov (Gazprom-RusVelo) a completare la top ten.

La classifica generale sorride ovviamente alla Mitchelton-Scott con il sudafricano Daryl Impey che sale sul gradino più alto del podio precedendo Lucas Hamilton mentre il buon Michael Kurkle ottiene il terzo posto davanti a Felix Grossschartner, con Jack Haig quinto.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile