Il quartetto sudafricano impegnato nella cronosquadre ai Giochi Africani © Twitter
Il quartetto sudafricano impegnato nella cronosquadre ai Giochi Africani © Twitter

Giornata con le cronosquadre ai Giochi Africani, i due titoli vanno al Sudafrica

Da lunedì 19 sono in corso di svolgimento a Rabat, capitale del Marocco, i Giochi Africani, giunti alla dodicesima edizione. Oggi ha preso il via il programma del ciclismo su strada, consistente in sei prove: ad aprire le danze sono state le due cronometro a squadre, disputate su distanza decisamente esigente considerato il livello medio.

Inizialmente è stato il momento della gara femminile, disputata sulla distanza di 36 km. Sfida estremamente tirata per il podio, dato che le prime tre nazioni sono racchiuse in una manciata di secondi: a conquistare l’oro è stato il Sudafrica, nel quartetto formato da Tiffany Keep, Maroesjka Matthee, Carla Oberholzer e Zanri Rossouw, che hanno impiegato 48’43” per l’esercizio. Medaglia d’argento a 15″ per l’Eritrea mentre il bronzo a 16″ è andato all’Etiopia. Più distanti tutte le altre, a cominciare dal Marocco, quarto a 4’21”.

Tra gli uomini medesimo epilogo: vittoria del Sudafrica nella prova di ben 56 km. Ryan Gibbons, Jayde Julius, Kent Main e Jason Oosthuizen hanno fermato il cronometro in 1h07’56” distanziando di 1’31” l’Eritrea e di 1’57” il Ruanda, in un panorama decisamente vivo dato che al via erano presenti ben quindici nazioni differenti con paesi non certo abituati a questi palcoscenici come Benin o Zimbabwe.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio




Versione stampabile