Sonny Colbrelli vince al Deutschland Tour © Bettiniphoto
Sonny Colbrelli vince al Deutschland Tour © Bettiniphoto

Giro di Germania, finalmente la vittoria di Colbrelli. Ma la corsa è di Stuyven

Finalmente è arrivata quella meritata vittoria che a Sonny Colbrelli continuava a sfuggire da ormai troppo tempo: in questa stagione il bresciano della Bahrain-Merida si era aggiudicato solo la quarta tappa Tour of Oman lo scorso 19 febbraio ed in questo Deutschland Tour era stato secondo e terzo nelle frazioni degli ultimi due giorni. Colbrelli è riuscito a sbloccare grazie ad una splendida volata nella quarta ed ultima tappa del Giro di Germania che si concludeva a Erfurt: una vittoria importante per il morale e anche per chi gli chiedeva di dare un segnale in vista dei Campionati del Mondo.

La tappa si è risolta ancora una volta negli ultimi chilometri con degli strappi in circuito che hanno fatto selezione e ridotto il numero di pretendenti alla vittoria. In precedenza dopo soli 7 chilometri avevano attaccato Kasper Asgreen (Deceuninck-Quick Step) e Mads Pedersen (Trek-Segafredo), a cui poi in secondo momento si erano uniti anche Jenthe Biermans (Katusha-Alpecin), Magnus Cort Nielsen (Astana), Nans Peters (AG2R La Mondiale), Kamil Gradek (CCC Team) e Evgeny Shalunov (Gazprom-RusVelo). Una fuga pericolosa che il gruppo ha annullato a 73 chilometri dall’arrivo e che ha aperto la porta a due tentativi solitari, prima quello di Ben Gastauer (AG2R) e poi quello di Joshua Huppertz (Lotto-Kern Haus), ma il gruppo si è ricompattato a 19 chilometri dal traguardo.

Nel finale la Deceuninck-Quick Step ha imposto un ritmo altissimo, davanti sono rimasti in pochi ma di rilevante c’è stato solo lo sprint ad abbuoni che ha visto transitare in testa Alexey Lutsenko. A 3500 metri dall’arrivo c’è stato invece l’allungo di Vincenzo Nibali che è stato stoppato dalla Trek-Segafredo ma che ha continuato a mettere pressione fino ai meno 2 chilometri per tenere il ristretto drappello di testa in fila indiana e favorire così il compagno di squadra Sonny Colbrelli. Purtroppo Nibali non è riuscito a vincere la classifica dei gpm, andata a Magnus Cort Nielsen nonostante la parità a quota otto punti.

E questa volta Sonny Colbrelli, che aveva lasciato da parte i sogni di classifica per concentrarsi al 100% sulla tappa, non ha sbagliato nulla e forse è stato aiutato anche da una leggera pendenza all’insù nel finale: Alexander Kristoff non è riuscito ad avvicinarlo ed il norvegese ha poi perso anche la seconda posizione a vantaggio di Yves Lampaert. In quarta posizione si è piazzato Alexey Lutsenko, quindi è arrivo il leader Jasper Stuyven e sesto Diego Ulissi.

Nel finale di corsa Jasper Stuyven ha fatto ottimamente i propri conti e sapeva che in carico di arrivo con il gruppetto compatto la generale del Deutschland Tour sarebbe stata sua a prescindere dal nome del vincitore di tappa: il belga della Trek-Segafredo ha quindi controllato che i rivali non mettessero dei secondi di vantaggio nei suoi confronti ed il quinto posto in volata gli ha consegnato quindi il primo posto. Sonny Colbrelli ha chiuso secondo a soli 3″ di distanza con Yves Lampaert terzo a 12″ che ha strappato il podio ad Alexey Lutsenko (quarto a 15″), mentre Diego Ulissi ha chiuso quinto a 20″.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile