Amir Kolahdozhagh © Tour de Taiwan
Amir Kolahdozhagh © Tour de Taiwan

Si corre in Cina: la prima del Tour of Xingtai a Kolahdozhagh, sesto Simion

I mesi di settembre e ottobre sono quelli in cui la Cina ospiterà svariate corse a tappe di diversa categoria: ad aprire le danze è il Tour of Xingtai, gara di categoria 2.2 dalla durata di tre giorni che si svolge nell’omonima prefettura situata a circa 500 km da Pechino.

La frazione inaugurale, la Qilhe Sports Park-Zijn Mountain di 145 km, termina all’insù, come facilmente intuibile dal nome della località d’arrivo. A vincere è stato l’iraniano Amir Kolahdozhagh (Taiyuan Miogee) che ha preceduto di 1″ l’ucraino Mykhailo Kononenko (Shenzhen Xidesheng) e di 4″ il russo Roman Maikin (Minsk Cycling Club).

Seguono l’ucraino Oleksandr Polivoda (Ningxia Sports Lottery-Livall) a 7″, l’estone Norman Vahtra (Xingtai Bianque), l’italiano Paolo Simion (Bardiani-CSF), il russo Sergey Nikolaev (China CT of Gansu Bank) e il kazako Ilya Davidenok (Shenzhen Xidesheng) a 9″, il bielorusso Branislau Samoilau (Minsk Cycling Club) e il cinese Wang Jiancai (Tianyoude Hotel Cyclingteam) a 12″. Domani spazio ad un’interessante frazione di 206 km decisamente ondulata.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile