Owain Doull © Getty Images
Owain Doull © Getty Images

Validi gregari rinnovano: Doull prolunga con la Ineos, Erviti con Movistar

Non solo i capitani, anche i gregari si meritano la riconferma dalle rispettive squadre. È il caso, ad esempio, di Owain Doull: il ventiseienne gallese, protagonista quest’anno nelle classiche, ha prolungato per due stagioni il legame con il Team Ineos con cui sta partecipando alla Vuelta a España, suo primo grande giro della carriera. «Voglio continuare ad imparare» spiega Doull «nel miglior team al mondo. Questa stagione ha superato le mie aspettative e nei miei piani l’anno prossimo avrà il medesimo canovaccio, con un picco iniziale per le classiche prima di impegnarmi come gregario nelle corse a tappe».

Il Movistar Team ha annunciato poco fa, in occasione dell’arrivo della carovana della Vuelta a España in Navarra, il rinnovo per uno dei figli di questa terra, ovvero sia Imanol Erviti. Il trentaseienne di Pamplona, gregario storico di Valverde, ha siglato un biennale: considerando che è dal 2005 che milita per la formazione diretta da Eusebio Unzué, Erviti è così indirizzato ad affrontare diciassette anni di fila nella medesima compagine.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile