Chloe Hosking batte Arlenis Sierra a Segromigno in Piano © Ufficio Stampa Giro di Toscana
Chloe Hosking batte Arlenis Sierra a Segromigno in Piano © Ufficio Stampa Giro di Toscana

Colpo di reni fulminante: Hosking batte la leader Sierra al Toscana femminile

Vittoria australiana nella prima tappa in linea del Giro di Toscana femminile: a imporsi a Segromigno in Piano, al termine dei 137 km della frazione (partita nella medesima località) è stata Chloe Hosking. La 28enne portacolori della Alé-Cipollini ha avuto la meglio nella volata di un gruppo di 30 atlete, selezionato dalla doppia scalata a Segromigno in Monte (l’ultimo scollinamento a 5 km dal traguardo), precedendo al colpo di reni la leader della classifica Arlenis Sierra. Alle spalle della cubana dell’Astana si sono piazzate Rasa Leleivyte e Michela Balducci (entrambe della Aromitalia Vaiano), Diana Klimova, Aurela Nerlo, Ilaria Sanguineti (Valcar Cylance), Tatsiana Sharakova (Minsk Cycling Club), Mariia Novolodskaya (Cogeas-Mettler) e Spela Kern (BTC City Ljubljana).

Grazie all’abbuono, Hosking sale al secondo posto della classifica, sempre guidata da Arlenis Sierra, con soli 3″ di margine sull’oceanica. Scorrendo la generale troviamo Anastasiia Chursina (BTC) a 7″, Novolodskaya e Olga Shekel (Astana) a 10″, Lara Vieceli (WNT-Rotor) a 11″, Kathrin Hammes (WNT) a 12″, Sharakova a 13″, Clara Koppenburg (WNT) a 14″, Sanguineti a 15″.

Domani la corsa si concluderà con la seconda tappa, Capannori-Pescia di 111 km con doppio circuito, il primo col Segromigno in Monte (da ripetere 3 volte), il secondo con l’ascesa di Uzzano (sempre 3 giri, ultimo scollinamento ai -5); tra i due circuiti, poco dopo metà tappa, i sei chilometri di salita verso Valgiano.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile