Mykhaylo Kononenko supera Alessandro Pessot in Cina © Tour of China
Mykhaylo Kononenko supera Alessandro Pessot in Cina © Tour of China

Tour of China I, solo Kononenko supera Pessot nell’ultima tappa. La generale a Meijers

Diversamente dalle attese, la sesta e ultima frazione del Tour of China I, la Yongzhou-Ningyuan di 132 km, ha visto un gruppetto anticipare il gruppo di una manciata di secondi, in una tappa che comunque aveva già messo fuori gioco i velocisti meno abili sugli strappi.

A conquistare il successo è stato l’ucraino Mykhaylo Kononenko (Shenzhen Xidesheng) che ha superato Alessandro Pessot (Bardiani-CSF), Matthew Gibson (Burgos-BH), Muhammad Mohd Shukri (Team Sapura Cycling) e Hayden McCormick (Team Bridgelane). Sesto a 4″ Roy Eefting (Memil Pro Cycling), quindi a 6″ sono giunti Siarhei Papok (Minsk Cycling Club) e Youcef Reguigui (Terengganu Cycling Team) mentre a 8″ taglia il traguardo il plotone, con Rohan Du Plooy (Pro Touch Sports) ad anticipare Artem Ovechkin (Terengganu Cycling Team).

La classifica generale ha qualche assestamento ma non nel nome del vincitore, che è Jeroen Meijers. Il neerlandese del Taiyuan Miogee sale sul podio assieme a Roy Eefting e Yauheni Sobal (Minsk Cycling Club), distanti 15″ e 16″, Seguono Hayden McCormick a 20″, Mirco Maestri (Bardiani-CSF) a 21″, Matthew Gibson a 26″, Artem Ovechkin a 30″, Branislau Samoilau (Minsk Cycling Club) a 32″, Rohan Du Plooy e Mykhaylo Kononenko a 33″. Dopo un giorno di pausa, lunedì prenderà il via il “gemello” Tour of China II, con i medesimi protagonisti.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile