Marianne Vos al Tour de l'Ardèche © Cor Vos - CCC Liv
Marianne Vos al Tour de l'Ardèche © Cor Vos - CCC Liv

Tour de l’Ardèche, inarrestabile Vos: quarta vittoria in sei giorni

Dopo due giorni di digiuno, che per il rendimento che sta avendo in questo periodo pare un periodo lunghissimo, Marianne Vos ha oggi conquistato la sesta tappa del Tour de l’Ardèche, la Saint Sauveur de Montagut-Beauchastel di 111.2 km. Il successo odierno si aggiunge così alla prima, alla seconda e alla terza tappa ottenute nei giorni scorsi nella prova transalpina, che funge da test premondiale.

La stella neerlandese della CCC Liv ha preceduto in uno sprint a due la tedesca Clara Koppenburg (WNT-Rotor). Tutte le altre, distantissime, con la cubana Arlenis Sierra (Astana Women’s Team) terza a 3’24”. Ritardo di 4’22”, invece, per il gruppo principale che vede Ane Santesteban (WNT-Rotor) quarta davanti a Krista Doebel-Hickok (Rally UHC Cycling), MaVi Garcia (Spagna), Erica Magnaldi (WNT-Rotor), Omer Shapira (Canyon-SRAM), Lauren Stephens (TIBCO-SVB) e Nikola Noskova (Repubblica Ceca).

La classifica generale è, ovviamente, stradominata da Marianne Vos che guida con 4’19” su Clara Koppenburg, 6’21” su Eider Merino (Spagna) e 6’32” su Erica Magnaldi, con Tatiana Guderzo (Bepink) scesa al nono posto a 7’39”. Domani la chiusura della settimana transalpina con la Chomérac-Privas di 87.9 km, con tre gpm e decisamente ondulata. Tappa, come tutte le altre, cucita sulla Vos inarrestabile di questo periodo.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile