Eduard Grosu vince in Slovacchia © Cycling Photography Live
Eduard Grosu vince in Slovacchia © Cycling Photography Live

Tour de Slovaquie, Eduard Grosu ha la meglio su Lampaert e Démare

La terza tappa del Tour de Slovaquie, la Bardejov-Ruzomberok di ben 226.6 km disputata a lungo sotto la pioggia, prevedeva la bellezza di cinque gpm nella fase iniziale di gara, con l’ultima asperità a quasi 80 km dal traguardo. La fuga di giornata è partita solo dopo una trentina di km e vedeva la presenza del francese Rémy Rochas (Delko Marseille Provence), del tedesco Martin Salmon (Development Team Sunweb) e del norvegese Idar Andersen (Uno-X Norwegian Development).

Il vantaggio massimo concesso loro dal gruppo ha superato i 9′ attorno il km 80: a lavorare dietro sono Deceuninck-Quick Step e Groupama-FDJ che portano la situazione sotto controllo. Nell’ultima salita di giornata sorprendentemente, dato che dei tre attaccanti era il più scalatore, si stacca Rochas che si lascia riassorbire in discesa dal plotone. L’avventura di Andersen e Salmon dura fino ai meno 18 km quando vengono a loro volta ripresi.

Si giunge così al finale, con una rampetta che seleziona il gruppo lasciando da parte diversi velocisti. Ad imporsi al termine, di fatto, di una volata a due è Eduard Grosu: vittoria di prestigio per il talentuoso rumeno della Delko Marseille Provence, dato che supera Yves Lampaert (Deceuninck-Quick Step), con Arnaud Démare (Groupama-FDJ) che termina terzo.

Seguono Erik Baska (Bora Hansgrohe), Emils Liepins (Wallonie Bruxelles), Justin Jules (Wallonie Bruxelles), Alexandr Riabushenko (UAE Team Emirates), Kamil Gradek (CCC Team), Boy van Poppel (Roompot-Charles) e Stefan Küng (Groupama-FDJ).

In classifica Stefan Küng (Groupama-FDJ) cede la maglia gialla di leader a Yves Lampaert (Deceuninck-Quick Step) che ora precede lo svizzero di 3″. Domani la corsa prosegue con la Ruzomberok-Hlohovec di 200.6 km con l’arrivo posto al termine di un breve ma esigente strappetto.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile