Michael Vanthourenhout dopo la vittoria al Berencross
Michael Vanthourenhout dopo la vittoria al Berencross

Ethias Cross, a Meulebeke vincono Vanthourenhout e Del Carmen Alvarado

Dopo quasi un mese, il ciclocross di livello torna in Europa. Oggi in Belgio si è disputata la seconda delle otto prove valide per l’Ethias Cross, challenge erede del BricoCross; il palcoscenico è stato a Meulebeke, per il Berencross, in una giornata di fine estate anche in Belgio.

La prova maschile ha visto il dominio di Michael Vanthourenhout: dopo non aver impressionato nelle prove statunitensi di Coppa del Mondo, il ventiseienne belga ha stavolta piazzato l’attacco decisivo già nel corso del quarto dei dieci giri in programma, arrivando a braccia alzate. Alle sue spalle, a una decina di secondi, si è classificato il compagno di squadra alla Pauwels Sauzen-Bingoal nonché connazionale Eli Iserbyt; il podio viene completato a 25″ dal campione belga Toon Aerts (Telenet Lions).

Tra le donne è servita una volata a quattro tutta tra atlete neerlandesi per determinare l’identità della vincitrice. A spuntarla è stata Ceylin del Carmen Alvarado (Corendon-Circus) che ha regolato la campionessa europea Annemarie Worst (777), la giovane Inge van der Heijden (CCC Liv) e Maud Kaptheijns (Pauwels Sauzen-Bingoal). Prima delle altre la belga Laura Verdonschot (Pauwels Sauzen-Bingoal) a 16″ mentre l’unica italiana al via, la lombarda Alice Maria Arzuffi (77) si è piazzata decima a 51″.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile