Da sinistra a destra: Nibali, Valverde, Carapaz, Roglic e Bernal © Cor Vos
Da sinistra a destra: Nibali, Valverde, Carapaz, Roglic e Bernal © Cor Vos

UCI World Ranking, Roglic si invola sempre più. Ulissi entra in top 10

Le numerose gare disputate nella settimana appena terminata hanno provocato alcune variazioni interessanti nell’UCI World Ranking. Nella graduatoria individuale è ormai pressoché certo di chiudere la stagione al primo posto Primoz Roglic che, dopo l’affermazione al Giro dell’Emilia, ha spiccato il volo: lo sloveno del Team Jumbo-Visma guida con 4320.28, cifra che di fatto lo rende inattaccabile.

Non ha gareggiato e rimane secondo con 3569.95 punti il francese Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step), così come conserva la terza piazza con 3222.5 punti il danese Jakob Fuglsang (Astana Pro Team). Guadagna due posti e sale fino al quarto gradino Alejandro Valverde: lo spagnolo del Movistar Team con 2952 punti difficilmente può puntare al podio, ma le gare di questa settimana di certo giocano in suo favore.

Cedono una piazza sia il belga Greg Van Avermaet (CCC Team), quinto con 2947.33 punti, e il colombiano Egan Bernal (Team Ineos), sesto con 2846.75. Sale di un gradino il tedesco Pascal Ackermann (Bora Hansgrohe), ora settimo con 2497 e capace di sopravanzare il norvegese Alexander Kristoff (UAE Team Emirates), nono con 2484.5.

Le ultime due piazze della top ten sono dunque occupate da atleti italiani: se Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step) è stabile al nono posto con 2307.12 punti, c’è da registrare l’ingresso al decimo posto con 2271 punti di Diego Ulissi (UAE Team Emirates), che sopravanza Peter Sagan.

Nella classifica per nazioni il Belgio rimane sempre al primo posto con 13346.09 punti; riduce il distacco dell’Italia, seconda con
12428.31. Cercare il sorpasso è pressoché impossibile, servirebbe un filotto di risultati da parte di più atleti da qui a fine stagione. Rimane terza con 11546.95 punti la Francia, così come non si spostano i Paesi Bassi, quarti con 10462.99, e la Colombia, quinta con 10344.21. Risalgono invece la Spagna, sesta con 9713 punti, e la Slovenia, settima con 9207.4, a discapito della Germania, ottava con
9161.8. Confermano la nona piazza l’Australia con 8704.45 punti e la decima la Danimarca con 7837.46.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile