Il Lombardia 2019

Il percorso

Ufficialmente non è più così, ma di fatto è ancora la corsa che fa abbassare la serranda al grande ciclismo. Anche con il cambio di nome, Il Lombardia è l’ultimo acuto del pedale su strada. Il fascino della Classica delle foglie morte è sempre inscalfibile, nonostante i continui cambi di percorso di certo mal si sposano con il concetto di “classica”; eppure il tracciato scelto per l’edizione 2019 è, forse, il migliore possibile sia per la difficoltà tutt’altro che indifferente e il posizionamento delle salite che consentono diverse varianti tattiche.

Dopo la partenza da Bergamo nei primi 40 km si attraversa la pianura bergamasca prima di affrontare il Colle Gallo (7.4 km al 6%), che sarà verosimilmente ininfluente così come il seguente strappo, quello di Colle Brianza, che conduce alla seconda metà di gara. Una sessantina di km ondulati portano a Bellagio dove inizia la salita del Ghisallo, autentico monumento de Il Lombardia, ma che ormai non fa più selezione: fino al Santuario sono 8.6 i km da affrontare su strada larga e con pendenza media del 6.2% falsata da un tratto in falsopiano.

Dalla cima al traguardo rimangono 64 km ma da qui in poi non si scherza più: una breve e veloce discesa si interrompe a Maglio dove si svolta a destra approcciando la Colma di Sormano, regolarissima salita di 5 km al 6.6%. Questo è, però, solo l’antipasto al micidiale Muro di Sormano, vero e proprio incubo per chiunque: non c’è, di fatto, un attimo di respiro nei 1900 metri al 15.8% di pendenza media in mezzo al bosco, con tornanti strettissimi e pendenze che superano anche il 27%.

La discesa è mediamente lunga, molto veloce e decisamente tecnica e porta a Nesso dove si riprende la strada costiera per raggiungere Como. Dal capoluogo si affronta il Civiglio che, con i suoi 4200 metri al 9.7%, consente spesso e volentieri a chi ha ancora energie di fare la differenza. Nuova discesa tecnica e nuovo attraversamento di Como per superare l’ultima salita, la piacevolmente ritrovata San Fermo della Battaglia: i 2.7 km al 7.2% portano la corsa ai 5 km conclusivi, con una discesa non difficile sino all’ultimo km, con il Lungolario Trento e Trieste come punto di arrivo dei 243 km in programma.

L’altimetria

Bergamo – Como (243 km)

L'altimetria de Il Lombardia 2019
L’altimetria de Il Lombardia 2019

Partenza: Bergamo ore 10.35
Arrivo: Como ore 16.55 circa

I protagonisti

Il campo dei partenti è, come quasi sempre del resto, ricco di campioni, tutti desiderosi di scrivere il proprio nome nell’albo d’oro succedendo a uno dei pochi assenti di peso, vale a dire Thibaut Pinot. Per quanto visto nell’ultima settimana, la palma di favorito va senza dubbio a Primoz Roglic, semplicemente spaziale all’Emilia e vincente, con un pizzico di fortuna, anche alla Tre Valli Varesine. Il Team Jumbo-Visma è tutto arroccato attorno allo sloveno, che proprio su queste strade visse momenti da incubo all’ultimo Giro d’Italia; avere stavolta gregari come George Bennett e Steven Kruijswijk, però, è un’assicurazione non da poco.

Al trionfatore della Vuelta si opporrà innanzitutto il dominatore del Tour, quell’Egan Bernal motivato per il successo “casalingo” al Gran Piemonte: il colombiano appare in crescendo e per concludere una annata già sensazionale non c’è miglior modo di aggiungere anche la prima monumento. Il Team Ineos, come visto, sa spalleggiarlo alla grande con Gianni Moscon, Diego Rosa e soprattutto Iván Ramiro Sosa come ultimi e fondamentali supporti. Chi ha decisamente qualche anno in più del sudamericano è Alejandro Valverde: il murciano non ha una grandissima Movistar al suo fianco, con Mikel Landa al via ma fuoriforma – c’è però Carlos Betancur che sgambetta molto bene – però è sempre temibile e l’assenza de Il Lombardia è la principale mancanza nel suo palmares.

Come di consueto, la principale speranza italiana di centrare il bersaglio grosso è chi per due volte l’ha già vinto, ossia Vincenzo Nibali. Non ha la forma del 2017, ma il siciliano si esalta quando più conta e potrebbe sfruttare, una volta tanto, la marcatura fra i nomi emersi nelle precedenti classiche autunnali. Al suo fianco nella Bahrain Merida c’è chi lo segui un anno fa nell’ordine d’arrivo, un Dylan Teuns che ben si adatta a questo tracciato. Diego Ulissi è invece chiamato alla prova della verità: il toscano della UAE Team Emirates è in ottima condizione, è reduce da una stagione importante e può contare su due spalle di lusso come Alberto Rui Costa e Daniel Martin, ambedue non al top come lui.

Altro grande nome che ha già vinto Il Lombardia è Philippe Gilbert: il tracciato è forse troppo esigente per l’attuale versione del vallone, ma il leader della Deceuninck-Quick Step è l’ultimo ad arrendersi e forma con Enric Mas un’interessante coppia. Dopo la Liège, Jakob Fuglsang vorrebbe chiudere un 2019 indimenticabile con la seconda monumento della stagione: il danese è pimpante e l’Astana è ben rodata con Ion Izagirre e con un Davide Villella che nella sua corsa si trasforma diventando temibilissimo. L’annata non è invece stata delle migliori per Adam Yates; il britannico è comunque in crescendo e può essere un osso duro. Da segnalare nella Mitchelton-Scott anche Esteban Chaves e un Jack Haig sempre sul pezzo e a torto sottovalutato. Vanno forte ma non fortissimo, invece, Gianluca Brambilla e Giulio Ciccone, per cui nella Trek-Segafredo la pedina prescelta dovrebbe rispondere al nome di Bauke Mollema.

La Bora Hansgrohe ha un quintetto invidiabile ma che non ha fatto sfracelli in questo periodo: tuttavia almeno uno fra Emanuel Buchmann, Davide Formolo, Patrick Konrad, Rafal Majka e Maximilian Schachmann è legittimo trovarselo a giocarsi il successo. Un po’ come nella EF Education First: lo scettro di capitano spetta a un Michael Woods rinvigorito dalla vittoria nella Milano-Torino ma non menzionare Hugh Carthy, Simon Clarke e Sergio Higuita sarebbe inopportuno. È presente nelle posizioni di avanguardia con costanza il duo della Lotto Soudal formato da Tiesj Benoot e Tim Wellens, però i belgi paiono partire dietro a tanti altri nelle gerarchie. Il Team Sunweb parte nell’ombra ma il talentuoso Marc Hirschi e il ritrovato Wilco Kelderman possono essere tra con i migliori.

Il jolly potrebbe rispondere al nome di David Gaudu: se un anno fa capitan Pinot aveva un cursus honorum di primo piano, il giovane transalpino rappresenterebbe una piacevole novità in caso di vittoria. Ma non una sorpresa perché le recenti prestazioni hanno dato morale a lui e agli altri due validissimi elementi della Groupama-FDJ, vale a dire Valentin Madouas e Rudy Molard. I cugini della AG2R La Mondiale rispondono con un Pierre Latour finalmente tornato competitivo con i migliori e supportato da Mathias Fränk. In gara ma più defilate il Team Katusha Alpecin di Enrico Battaglin e Ilnur Zakarin, il Team Dimension Data l’esperienza di Roman Kreuziger e Michael Valgren e il CCC Team di Víctor De la Parte e Simon Geschke.

Sono quindi sette le compagini Professional invitate, tutte destinate a giocare ruoli da comparse seppur non manchino buoni elementi. La Androni Giocattoli-Sidermec, fresca di vittoria nella Ciclismo Cup, può correre senza pressioni con Fausto Masnada e Andrea Vendrame; la Bardiani CSF porta il solido Giovanni Carboni mentre la Neri Sottoli-Selle Italia-KTM ha un Giovanni Visconti costante come pochi nel corso della stagione. Tra le straniere ci sono la Gazprom-RusVelo con Nikolay Cherkasov e Alexandr Vlasov, la Vital Concept-B&B Hotels con Pierre Rolland, la Cofidis, Solutions Crédits con Nicolas Edet e la Israel Cycling Academy con Rubén Plaza all’ultima gara di una lunga e onorata carriera.

La lista partenti

AG2R La Mondiale
1 LATOUR Pierre
2 CHEREL Mickaël
3 DOMONT Axel
4 FRANK Mathias
5 GASTAUER Ben
6 HÄNNINEN Jaakko
7 WARBASSE Larry
Androni Giocattoli-Sidermec
11 MASNADA Fausto
12 FRAPPORTI Mattia
13 FLOREZ Miguel Eduardo
14 RIVERA Kevin
15 MUNOZ Daniel
16 RUMAC Josip
17 VENDRAME Andrea
Astana Pro Team
21 FUGLSANG Jakob
22 BALLERINI Davide
23 CATALDO Dario
24 HOULE Hugo
25 IZAGIRRE Ion
26 IZAGIRRE Gorka
27 VILLELLA Davide
Bahrain Merida
31 NIBALI Vincenzo
32 CARUSO Damiano
33 GAROSIO Andrea
34 NIBALI Antonio
35 NOVAK Domen
36 PERNSTEINER Hermann
37 TEUNS Dylan
Bardiani CSF
41 BARBIN Enrico
42 CARBONI Giovanni
43 COVILI Luca
44 ORSINI Umberto
45 ROMANO Francesco
46 ROTA Lorenzo
47 SAVINI Daniel
Bora Hansgrohe
51 FORMOLO Davide
52 BENEDETTI Cesare
53 BUCHMANN Emanuel
54 KONRAD Patrick
55 MAJKA Rafał
56 MÜHLBERGER Gregor
57 SCHACHMANN Maximilian
CCC Team
61 DE LA PARTE Víctor
62 GESCHKE Simon
63 OWSIAN Łukasz
64 PAUWELS Serge
65 ROSSKOPF Joey
66 TEN DAM Laurens
67 ZOIDL Riccardo
Cofidis, Solutions Crédits
71 EDET Nicolas
72 BERHANE Natnael
73 HANSEN Jesper
74 HERRADA José
75 MATÉ Luis Ángel
76 PEREZ Anthony
77 ROSSETTO Stéphane
Deceuninck-Quick Step
81 GILBERT Philippe
82 CAPECCHI Eros
83 CAVAGNA Rémi
84 JUNGELS Bob
85 KNOX James
86 MAS Enric
87 VAKOČ Petr
EF Education First
91 CARTHY Hugh
92 BENNETT Sean
93 CLARKE Simon
94 HIGUITA Sergio
95 VANMARCKE Sep
96 KANGERT Tanel
97 WOODS Michael
Gazprom-RusVelo
101 VLASOV Aleksandr
102 CHERKASOV Nikolay
103 NYCH Artem
104 RIKUNOV Petr
105 ROVNY Ivan
106 RYBALKIN Aleksey
107 SHALUNOV Evgeny
Groupama-FDJ
111 GAUDU David
112 BONNET William
113 MADOUAS Valentin
114 MOLARD Rudy
115 MORABITO Steve
116 FRANKINY Kilian
117 ROUX Anthony
Israel Cycling Academy
121 AVILA Edwin
122 GEBREMEDHIN Awet
123 MINALI Riccardo
124 EARLE Nathan
125 GOLDSTEIN Omer
126 PLAZA Rubén
127 SBARAGLI Kristian
Lotto Soudal
131 WELLENS Tim
132 ARMÉE Sander
133 BENOOT Tiesj
134 MARCZYŃSKI Tomasz
135 MERTZ Rémy
136 VANENDERT Jelle
137 HAGEN Carl Fredrik
Mitchelton-Scott
141 CHAVES Esteban
142 GRMAY Tsgabu
143 HAIG Jack
144 HOWSON Damien
145 NIEVE Mikel
146 TRENTIN Matteo
147 YATES Adam
Movistar Team
151 VALVERDE Alejandro
152 BETANCUR Carlos
153 CASTRILLO Jaime
154 FERNANDEZ Rubén
155 LANDA Mikel
156 SUTTERLIN Jasha
157 VERONA Carlos
Neri Sottoli-Selle Italia-KTM
161 VISCONTI Giovanni
162 BONGIORNO Francesco Manuel
163 FORTUNATO Lorenzo
164 MARENGO Umberto
165 SCHÖNBERGER Sebastian
166 VELASCO Simone
167 ZARDINI Edoardo
Team Dimension Data
171 KREUZIGER Roman
172 GHEBREIGZABHIER Amanuel
173 MEINTJES Louis
174 SLAGTER Tom-Jelte
175 VALGREN Michael
176 VENTER Jaco
177 WYSS Danilo
Team Ineos
181 BERNAL Egan
182 CASTROVIEJO Jonathan
183 SOSA Iván Ramiro
184 GEOGHEGAN HART Tao
185 MOSCON Gianni
186 PUCCIO Salvatore
187 ROSA Diego
Team Jumbo-Visma
191 ROGLIČ Primož
192 BENNETT George
193 BOUWMAN Koen
194 GESINK Robert
195 KRUIJSWIJK Steven
196 KUSS Sepp
197 POWLESS Neilson
Team Katusha-Alpecin
201 ZAKARIN Ilnur
202 BATTAGLIN Enrico
203 CRAS Steff
204 FABBRO Matteo
205 GONÇALVES José
206 KOCHETKOV Pavel
207 NAVARRO Daniel
Team Sunweb
211 KELDERMAN Wilco
212 BAKELANTS Jan
213 HAMILTON Chris
214 HINDLEY Jai
215 HIRSCHI Marc
216 POWER Robert
217 STORER Michael
Trek-Segafredo
221 MOLLEMA Bauke
222 STETINA Peter
223 BRAMBILLA Gianluca
224 CICCONE Giulio
225 EG Niklas
226 GOGL Michael
227 SKUJIŅŠ Toms
UAE Team Emirates
231 ULISSI Diego
232 COSTA Rui
233 MARCATO Marco
234 MARTIN Dan
235 PETILLI Simone
236 POLANC Jan
237 SUTHERLAND Rory
Vital Concept-B&B Hotels
241 ROLLAND Pierre
242 CAM Maxime
243 COURTEILLE Arnaud
244 GAUTIER Cyril
245 MOTTIER Justin
246 MÜLLER Patrick
247 PACHER Quentin

La corsa in tv

La corsa sarà trasmessa in diretta da Rai2 e da Eurosport. Gli orari ed i canali di trasmissione sono rintracciabili nella guida tv di Cicloweb.it.

Albo d’oro

2018Thibaut Pinot (FRA)Vincenzo Nibali (ITA)Dylan Teuns (BEL)
2017Vincenzo Nibali (ITA)Julian Alaphilippe (FRA)Gianni Moscon (ITA)
2016Esteban Chaves (COL)Diego Rosa (ITA)Rigoberto Urán (COL)
2015Vincenzo Nibali (ITA)Daniel Moreno (SPA)Thibaut Pinot (FRA)
2014Daniel Martin (IRL)Alejandro Valverde (SPA)Rui Costa (POR)
2013Joaquim Rodríguez (SPA)Alejandro Valverde (SPA)Rafal Majka (POL)
2012Joaquim Rodríguez (SPA)Samuel Sánchez (SPA)Rigoberto Urán (COL)
2011Oliver Zaugg (SVI)Daniel Martin (IRL)Joaquim Rodríguez (SPA)
2010Philippe Gilbert (BEL)Michele Scarponi (ITA)Pablo Lastras (SPA)
2009Philippe Gilbert (BEL)Samuel Sánchez (SPA)Aleksandr Kolobnev (RUS)
2008Damiano Cunego (ITA)Janez Brajkovic (SLO)Rigoberto Urán (COL)
2007Damiano Cunego (ITA)Riccardo Riccò (ITA)Samuel Sánchez (SPA)
2006Paolo Bettini (ITA)Samuel Sánchez (SPA)Fabian Wegmann (GER)
2005Paolo Bettini (ITA)Gilberto Simoni (ITA)Fränk Schleck (LUS)
2004Damiano Cunego (ITA)Michael Boogerd (OLA)Ivan Basso (ITA)
2003Michele Bartoli (ITA)Angelo Lopeboselli (ITA)Dario Frigo (ITA)
2002Michele Bartoli (ITA)Davide Rebellin (ITA)Oscar Camenzind (SVI)
2001Danilo Di Luca (ITA)Giuliano Figueras (ITA)Michael Boogerd (OLA)
2000Raimondas Rumšas (LIT)Francesco Casagrande (ITA)Niklas Axelsson (SVE)
1999Mirko Celestino (ITA)Danilo Di Luca (ITA)Eddy Mazzoleni (ITA)
1998Oscar Camenzind (SVI)Michael Boogerd (OLA)Felice Puttini (SVI)
1997Laurent Jalabert (FRA)Paolo Lanfranchi (ITA)Francesco Casagrande (ITA)
1996Andrea Tafi (ITA)Fabian Jeker (SVI)Axel Merckx (BEL)
1995Gianni Faresin (ITA)Daniele Nardello (ITA)Michele Bartoli (ITA)
1994Vladislav Bobrik (RUS)Claudio Chiappucci (ITA)Pascal Richard (SVI)
1993Pascal Richard (SVI)Giorgio Furlan (ITA)Maximilian Sciandri (GBR)
1992Tony Rominger (SVI)Claudio Chiappucci (ITA)Davide Cassani (ITA)
1991Sean Kelly (IRL)Martial Gayant (FRA)Franco Ballerini (ITA)
1990Gilles Delion (FRA)Pascal Richard (SVI)Charly Mottet (FRA)
1989Tony Rominger (SVI)Gilles Delion (FRA)Luc Roosen (BEL)
1988Charly Mottet (FRA)Gianni Bugno (ITA)Marino Lejarreta (SPA)
1987Moreno Argentin (ITA)Eric Van Lancker (BEL)Marc Madiot (FRA)
1986Gianbattista Baronchelli (ITA)Sean Kelly (IRL)Phil Anderson (AUS)
1985Sean Kelly (IRL)Adrie van der Poel (OLA)Charly Mottet (FRA)
1984Bernard Hinault (FRA)Ludo Peeters (BEL)Teun van Vliet (OLA)
1983Sean Kelly (IRL)Greg LeMond (USA)Adrie van der Poel (OLA)
1982Giuseppe Saronni (ITA)Pascal Jules (FRA)Francesco Moser (ITA)
1981Hennie Kuiper (OLA)Moreno Argentin (ITA)Alfredo Chinetti (ITA)
1980Alfons De Wolf (BEL)Alfredo Chinetti (ITA)Ludo Peeters (BEL)
1979Bernard Hinault (FRA)Silvano Contini (ITA)Giovanni Battaglin (ITA)
1978Francesco Moser (ITA)Bernt Johansson (SVE)Bernard Hinault (FRA)
1977Gianbattista Baronchelli (ITA)Jean-Luc Vandenbroucke (BEL)Franco Bitossi (ITA)
1976Roger De Vlaeminck (BEL)Bernard Thévenet (FRA)Wladimiro Panizza (ITA)
1975Francesco Moser (ITA)Enrico Paolini (ITA)Alfredo Chinetti (ITA)
1974Roger De Vlaeminck (BEL)Eddy Merckx (BEL)Costantino Conti (ITA)
1973Felice Gimondi (ITA)Roger De Vlaeminck (BEL)Herman Van Springel (BEL)
1972Eddy Merckx (BEL)Cyrille Guimard (FRA)Felice Gimondi (ITA)
1971Eddy Merckx (BEL)Franco Bitossi (ITA)Frans Verbeeck (BEL)
1970Franco Bitossi (ITA)Felice Gimondi (ITA)Gianni Motta (ITA)
1969Jean-Pierre Monseré (BEL)Herman Van Springel (BEL)Franco Bitossi (ITA)
1968Herman Van Springel (BEL)Franco Bitossi (ITA)Eddy Merckx (BEL)
1967Franco Bitossi (ITA)Felice Gimondi (ITA)Raymond Poulidor (FRA)
1966Felice Gimondi (ITA)Eddy Merckx (BEL)Raymond Poulidor (FRA)
1965Tom Simpson (GBR)Gerben Karstens (OLA)Jean Stablinski (FRA)
1964Gianni Motta (ITA)Carmine Preziosi (ITA)Jos Hoevenaers (BEL)
1963Jo de Roo (OLA)Adriano Durante (ITA)Michele Dancelli (ITA)
1962Jo de Roo (OLA)Livio Trapè (ITA)Alcide Cerato (ITA)
1961Vito Taccone (ITA)Imerio Massignan (ITA)Renzo Fontona (ITA)
1960Emile Daems (BEL)Diego Ronchini (ITA)Marino Fontana (ITA)
1959Rik Van Looy (BEL)Willy Vannitsen (BEL)Miguel Poblet (SPA)
1958Nino Defilippis (ITA)Miguel Poblet (SPA)Michel Van Aerde (BEL)
1957Diego Ronchini (ITA)Bruno Monti (ITA)Aurelio Cestari (ITA)
1956André Darrigade (FRA)Fausto Coppi (ITA)Fiorenzo Magni (ITA)
1955Cleto Maule (ITA)Fred De Bruyne (BEL)Angelo Conterno (ITA)
1954Fausto Coppi (ITA)Fiorenzo Magni (ITA)Mino De Rossi (ITA)
1953Bruno Landi (ITA)Pino Cerami (BEL)Pierre Molinéris (FRA)
1952Giuseppe Minardi (ITA)Nino Defilippis (ITA)Arrigo Padovan (ITA)
1951Louison Bobet (FRA)Giuseppe Minardi (ITA)Fausto Coppi (ITA)
1950Renzo Soldani (ITA)Antonio Bevilacqua (ITA)Fausto Coppi (ITA)
1949Fausto Coppi (ITA)Ferdi Kübler (SVI)Nedo Logli (ITA)
1948Fausto Coppi (ITA)Adolfo Leoni (ITA)Fritz Schär (SVI)
1947Fausto Coppi (ITA)Gino Bartali (ITA)Italo De Zan (ITA)
1946Fausto Coppi (ITA)Luigi Casola (ITA)Michele Motta (ITA)
1945Mario Ricci (ITA)Aldo Bini (ITA)Gino Bartali (ITA)
1943-1944Non disputato
1942Aldo Bini (ITA)Gino Bartali (ITA)Quirino Toccacelli (ITA)
1941Mario Ricci (ITA)Cino Cinelli (ITA)Severino Canavesi (ITA)
1940Gino Bartali (ITA)Osvaldo Bailo (ITA)Cino Cinelli (ITA)
1939Gino Bartali (ITA)Adolfo Leoni (ITA)Salvatore Crippa (ITA)
1938Cino Cinelli (ITA)Gino Bartali (ITA)Osvaldo Bailo (ITA)
1937Aldo Bini (ITA)Gino Bartali (ITA)Aimone Landi (ITA)
1936Gino Bartali (ITA)Diego Marabelli (ITA)Luigi Barral (ITA)
1935Enrico Mollo (ITA)Aldo Bini (ITA)Gino Bartali (ITA)
1934Learco Guerra (ITA)Mario Cipriani (ITA)Domenico Piemontesi (ITA)
1933Domenico Piemontesi (ITA)Luigi Barral (ITA)Pietro Rimoldi (ITA)
1932Antonio Negrini (ITA)Domenico Piemontesi (ITA)Remo Bertoni (ITA)
1931Alfredo Binda (ITA)Michele Mara (ITA)Giovanni Firpo (ITA)
1930Michele Mara (ITA)Alfredo Binda (ITA)Learco Guerra (ITA)
1929Pietro Fossati (ITA)Adriano Zanaga (ITA)Raffaele Di Paco (ITA)
1928Gaetano Belloni (ITA)Allegro Grandi (ITA)Pietro Fossati (ITA)
1927Alfredo Binda (ITA)Alfonso Piccin (ITA)Antonio Negrini (ITA)
1926Alfredo Binda (ITA)Antonio Negrini (ITA)Ermanno Vallazza (ITA)
1925Alfredo Binda (ITA)Battista Giuntelli (ITA)Ermanno Vallazza (ITA)
1924Giovanni Brunero (ITA)Costante Girardengo (ITA)Pietro Linari (ITA)
1923Giovanni Brunero (ITA)Pietro Linari (ITA)Federico Gay (ITA)
1922Costante Girardengo (ITA)Giuseppe Azzini (ITA)Bartolomeo Aymo (ITA)
1921Costante Girardengo (ITA)Gaetano Belloni (ITA)Federico Gay (ITA)
1920Henri Pélissier (FRA)Giovanni Brunero (ITA)Gaetano Belloni (ITA)
1919Costante Girardengo (ITA)Gaetano Belloni (ITA)Heiri Suter (SVI)
1918Gaetano Belloni (ITA)Alfredo Sivocci (ITA)Carlo Galetti (ITA)
1917Philippe Thys (BEL)Henri Pélissier (FRA)Leopoldo Torricelli (ITA)
1916Leopoldo Torricelli (ITA)Camillo Bertarelli (ITA)Alfredo Sivocci (ITA)
1915Gaetano Belloni (ITA)Paride Ferrari (ITA)Gaetano Garavaglia (ITA)
1914Lauro Bordin (ITA)Giuseppe Azzini (ITA)Pierino Piacco (ITA)
1913Henri Pélissier (FRA)Maurice Brocco (FRA)Marcel Godivier (FRA)
1912Carlo Oriani (ITA)Enrico Verde (ITA)Maurice Brocco (FRA)
1911Henri Pélissier (FRA)Giovanni Micheletto (ITA)Cyrille Van Hauwaert (BEL)
1910Giovanni Micheletto (ITA)Luigi Ganna (ITA)Luigi Bailo (ITA)
1909Giovanni Cuniolo (ITA)Omer Beaugendre (FRA)Louis Trousselier (FRA)
1908François Faber (LUS)Luigi Ganna (ITA)Giovanni Gerbi (ITA)
1907Gustave Garrigou (FRA)Ernesto Azzini (ITA)Luigi Ganna (ITA)
1906Cesare Brambilla (ITA)Carlo Galetti (ITA)Luigi Ganna (ITA)
1905Giovanni Gerbi (ITA)Giovanni Rossignoli (ITA)Luigi Ganna (ITA)

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini




Versione stampabile