Rohan du Plooy vince a Kota Bharu © Tour of Peninsular
Rohan du Plooy vince a Kota Bharu © Tour of Peninsular

La fuga resiste al ritorno del gruppo, a Rohan du Plooy la 2a tappa del Tour of Peninsular

Il 25enne sudafricano Rohan du Plooy, corridore della ProTouch con un’ottima predisposizione alle fughe e agli attacchi da lontano, è finalmente riuscito ad ottenere la prima vittoria in una corsa del calendario UCI. Questa mattina Du Plooy è riuscito ad imporsi nella seconda tappa del Tour of Peninsular, neonata corsa malese di categoria 2.1, grazie ad una fuga che è riuscito a portare fino al traguardo con grande determinazione: il portacolori della ProTouch era all’attacco assieme al compagno di squadra Kent Main e all’iraniano Amir Hossein Jamshidian con il plotone che si è avvicinato tantissimo proprio negli ultimi chilometri.

Ala fine sono rimasti solo in due a giocarsi la vittoria, ma Rohan de Plooy è riuscito ad avere la meglio su Amir Hossein Jamshidian dopo aver condotto in testa praticamente tutto l’ultimo chilometro. Il plotone è arrivato in scia ai primi due, tanto che la giuria ha classificato tutti con lo stesso tempo del vincitore: il malese Hariff Saleh ha vinto la volata che gli è valsa la terza posizione davanti a Hossein Nateghi e Reynard Butler. In classifica generale, la maglia di leader è rimasta al vincitore di ieri Elchin Asadov.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile